Profili dei Videogiocatori. Un'indagine italiana li svela tutti

Secondo l'OIES, un'indagine svolta all'interno della nostra nazione rivela i profili di vari giocatori. Ecco i numeri delle indagini
Profili dei Videogiocatori. Un'indagine italiana li svela tutti© AList

Recentemente Yougov, attraverso l'Osservatorio Italiano Esport ha avviato un'indagine volta a scoprire tutti i profili dei videogiocatori ed appassionati di esport presenti in Italia. La ricerca, svolta anche in altri 24 paesi mondiali, ha raccolto quantità di dati sufficenti per creare un grafico, il quale rappresenta la quotidianità di tutti i gamers, e non solo.

Le donne giocano ai videogiochi

"La ricerca sviluppata da Yougov per il network dell'OIES dimostra un quadro sorprendente della popolazione italiana interessata al gaming." - Commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi co-founder dell'Osservatorio - "Per la prima volta questi dati mostrano in profondità la composizione di questo target. È un lavoro preziosissimo per i brand che vogliono inserirsi in questo mercato, perché offre gli esatti spunti sulla composizione del settore. Questo è proprio l'impegno assunto dall'OIES: consentire una sempre maggiore conoscenza del mercato per avvicinare le aziende e far evolvere il movimento italiano. In questo ambito l'Osservatorio è diventato il punto di riferimento nel Paese."

Secondo la ricerca svolta presso l'Osservatorio Italiano Esport, gli appassionati degli esport sono ben sei milioni di persone, di cui sorprendentemente il 37% è rappresentato da donne. Numeri da capogiro anche per quanto riguarda i videogiocatori, che in italia sono oltre un milione di persone, di cui il 39% appartiene al genere femminile.

Analizzando ulteriori dati, possiamo scoprire che circa il 45% dei videogiocatori, vive in uno stato di basso reddito e nonostante questo, tende a spendere moltissimo purtroppo. Il 19% di queste persone passa oltre le 50 ore a settimana su internet, mentre il 40% guarda almeno 20 ore di televisione nell'arco di sette giorni. 

Gli amanti degli esport non vogliono asoslutamente perdere tempo a cucinare. Secondo Yougov il 35% degli utenti ordina il cibo da asporto presso le catene di ristoranti idonee. Un dato veramente importante considerando una media nazionale pari al 17%. C'è però anche chi non ha voglia di complicarsi la vita tra una sessione di gioco e l'altra, e preferisce di gran lunga un comodissimo caffè, uno snack e/o merendine.

Elevato è invece l'uso dei social ovviamente. Unendo entrambe le categorie di Videogiocatori ed esport fan, l'utilizzo delle applicazioni sociali è veramente elevato, si passa dunque da Instagram, Twitter e TikTok. I quali sono utilizzati da tutti gli utenti sopra citati. Andando verso Facebook, troviamo invece un uso molto ridotto, riservato solo ed esclusivamente ai Videogiocatori. Alla piattaforma di Zuckerberg si aggiungono anche Snapchat ed il Blog.

A discapito dell'utente medio, essi non sono assolutamente contrari alle pubblicità presenti su internet. Anzi, è dimostrato che le inserzioni a pagamento, se in target con i loro gusti, sono molto apprezzate.

È anche presente anche un grandissimo consumo di qualsiasi servizio in abbonamento mensile o annuale. Circa il 35% paga una determinata cifra al mese per avere in cambio qualcosa. La media nazionale è più bassa: giusto il 25%.

Come c'era da aspettarsi, il calcio ed i motori sono fra gli sport più seguiti in assoluto fra gli esport fan. Una grande percentuale è infatti composta da appassionati di Formula E (22% dell'utenza). Segue poi il il Rugby e il Wrestling con solo l'11% di utenti coinvolti.
I videogiocatori tendono invece ad andare contro corrente. Sostenitori dell'alternativo, vanno pazzi per il Football Americano, le Arti Marziali e la Boxe.

Guinnes dei Primati in Italia

Parliamo invece di primati. sicuramente l'Italia detiene il primato come prima nazione in Europa, per consumo della piattaforma di Youtube Gaming. Terzo posto soltanto per il consumo invece di Twitch.
Un dato che farà sicuramente storcere il naso a molti appassionati è sicuramente la percentuale d'uso del telefono. In Italia il Mobile Gaming vanta il 58% dell'intera utenza videoludica. A seguire ci sono invece le console, con un "misero" 24%.

"Il percorso intrapreso con OIES sta portando i risultati attesi." - Commenta Daniele Abbate, Sales Manager di YouGov - "Anche in Italia come a livello globale stiamo diventando un punto di riferimento per le aziende che vogliono conoscere, esplorare ed entrare in contatto con Gamers e Fans di questo mondo in forte evoluzione. Ringraziamo i fondatori dell'Osservatorio per i continui stimoli e per l'ottimo lavoro che stanno svolgendo per il movimento Italiano"

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...