La McLaren pronta per la F1 Esports

Svelato il nuovo team competitivo di simracing
La McLaren pronta per la F1 Esports

Saranno Lucas Blakeley, Bari Boroumand e Wilson Hughes a rappresentare il team Shadow, ovvero il roster esports della scuderia McLaren, nel corso della stagione 2022 della F1 Esports Series. Di fatto una delle scuderie più antiche ancora in competizione dalla sua fondazione nel 1963, la McLaren è anche e senza dubbio una delle realtà più vincenti e più blasonate nel circuito motoristico: dalla 500 miglia di Indianapolis, dove ha vinto tre volte, alla 24 Ore di Le Mans, dove vinse al primo tentativo. Passando ovviamente per la Formula 1 dove la scuderia fondata dal neozelandese Bruce McLaren, oggi rappresentata da Lando Norris e Daniel Ricciardo, ha vinto dal 1966 venti campionati del mondo e più di 180 gran premi.

Il percorso della McLaren

Ha però avuto sempre anche un occhio al futuro: la scuderia è infatti la prima in assoluto a vincere il premio per le minori emissioni di Co2 già nel 2010 e a raggiungere le tre stelle nella Fia Sustainability Accreditation Award, riconoscimento che la stessa federazione da a chi compete in modo sostenibile. È stata inoltre tra le prime a salire sul carro dell’esports nel momento stesso in cui il circus motoristico ha deciso di sposare il settore e presentare le F1 Esports Series già nel 2017, cinque anni fa. A rappresentare la McLaren nel 2022 saranno adesso Lucas Blakeley, Bari Boroumand e Wilson Hughes.

Un sogno che si realizza

Lucas Blakeley, scozzese, vanta una lunga carriera nella scena del simracing di F1. Nel 2021 aveva chiuso al terzo posto, conquistando numerose vittorie durante la competizione. Boroumand, iraniano, è invece la conferma del team Shadow dopo le ottime prestazioni nel 2021, chiuso al quinto posto. Chiude un altro scozzese, Hughes, promosso in prima squadra dalla stessa academy della McLaren Shadow dopo aver mostrato grande dedizione: arriva da due volte vincitore della Psgl Playstation, pronto a impressionare anche nella F1 Esports Series. Tutti e tre avranno la possibilità di allenarsi e competere dal McLaren Shadow Studio, la struttura della scuderia dedicata esclusivamente alla sezione simracing. Entrare nel team Shadow della McLaren è un grandissimo privilegio", ha raccontato Blakeley :"se me lo avessero detto da bambino non ci avrei mai creduto. È un vero onore avere poi come compagni di squadra due grandi talenti come Wilson e Bari, non vedo l'ora di iniziare la nuova stagione: abbiamo un grande potenziale per fare benissimo.”

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...