Pignas porta l'Italia al 2° posto del Masters Tour

0

L'Italia per la prima volta sale sul podio di un Masters Tour, grazie a Salvatore "Pignas" Pignolo, che però si ferma in finale

Pignas porta l'Italia al 2° posto del Masters Tour
© Blizzard
lunedì 15 giugno 2020

Purtroppo è finita sul più bello: il nostro Pignas non è riuscito a vincere in finale contro il suo rivale, il francese Enzo “Warma” Flock. Per la prima volta, l'Italia sarebbe potuta essere sul gradino più alto di un Masters Tour di Hearthstone, ma resta l'immensa impresa fatta da Salvatore Pignolo, che fino all'ultimo ci ha dato speranza. La Francia, invece, si riconferma la nazione con più giocatori vincenti, ben 3 in un anno.

Ma entriamo nel dettaglio della competizione: il Masters Tour di Jönköping , causa COVID realizzato completamente online, si è diviso in più giorni di competizione, con una prima fase di ben 9 partite (da cui è uscito trionfante il nostro Pignas) e poi una fase di scontri diretti tra i migliori 8 giocatori fino a quel punto.

La lista dei miliori 8 della prima fase:

  • Pignas
  • Warma
  • Monsanto
  • WEStone
  • Rami94
  • Habugabu
  • DeadDraw
  • DikiyZver

I due finalisti si sono dimostrati di altissimo livello anche già prima di arrivare a scontrarsi tra di loro, uscendo al meglio dagli scontri precedenti alla finale. Poi all'ultima partita, hanno dato il meglio di loro, battendosi ad armi pari e dimostrando il loro valore. In palio, oltre al titolo, c'era la qualificazione al Grandmasters, torneo più importante del circuito competitivo di Hearthstone, ed anche una fetta di montepremi da ben 500000$ (diviso tra molti dei giocatori del torneo). 

Congratulazioni a Warma per la vittoria e a Pignas per il valore dimostrato, augurando a lui e noi, un giorno, di poterci accomodare insieme sul gradino più alto del podio.

Masters Tour Pignas

Caricamento...