Bannato il campione mondiale Aqua dai FNCS di Fortnite

Per aver infranto il regolamento, Aqua, campione del mondo di Fortnite, resterà fermo per ben 14 giorni dal competitivo

© Epic Games

In questi giorni un caso particolare ha scosso lo svolgersi dei FNCS di Fortnite, uno dei tornei maggiori del gioco. Il protagonista di questa vicenda è il campione mondiale David ‘Aqua’ Wang che a causa di alcuni suoi comportamenti ha ricevuto un ban di ben 14 giorni dal competitivo di Fortnite. La situazione è degenerata già quando uno suo stretto rivale lo ha accusato di "spiarlo" durante le partite, osservando la sua live. Ma questo non si è dimostrato essere il motivo del ban, anzi inizialmente Epic Games ha solo inviato ad Aqua un avvertimento. Questo perchè durante un match si è volutamente disconnesso dal gioco per evitare di essere "scansionato" (meccanica di Fortnite che permette ai propri avversari di scoprire la posizione esatta della propria squadra), cercando così di agevolare i propri compagni di squadra. Epic Games è passata dall'avvertimento al ban di 14 giorni a causa di alcuni tweet pubblicati dallo stesso Aqua sulla questione. Questi avrebbero violato il regolamento e causato al campione mondiale questa punizione. Lo stesso giocatore si è poi scusato sui social, soprattutto con i propri compagni dato che non potranno, per questa situazione, partecipare alle finali del torneo FNCS.

Commenti