Ninja dice addio a Twitch e passa a Mixer: per lui un contratto da milioni di dollari
0

Ninja dice addio a Twitch e passa a Mixer: per lui un contratto da milioni di dollari

Lo streamer più importante della piattaforma passa alla concorrenza firmando un contratto con Microsoft, ed è subito boom di spettatori.

lunedì 5 agosto 2019

Tyler Blevins, aka Ninja, era notoriamente, almeno fino a poco tempo fa, il maggiore streamer della nota piattaforma Twitch. Tuttavia, e non senza sorpresa da parte dei suoi numerosissimi fan, Ninja ha annunciato l’abbandono del suo canale Twitch a favore della piattaforma di streaming di Microsoft, denominata Mixer. La particolarità che caratterizza Mixer rispetto a Twitch è l’enfasi posta sulla partecipazione in tempo reale degli utenti alla live, che permette una maggiore interazione tra pubblico e creatori di contenuti. Il drastico passaggio di Ninja è stato pubblicizzato da lui stesso in una diretta proprio su Twitch, dove ha spiegato che il cambio di piattaforma non corrisponderà a una trasformazione radicale del personaggio, che continuerà a essere “sé stesso”; non cambieranno nemmeno le abitudini consolidate, in quanto le dirette si terranno sempre agli stessi orari.

Nondimeno, lo streamer ha affermato di voler “tornare alle origini”: questo, secondo alcuni, potrebbe alludere a delle collaborazioni tra Ninja e Microsoft al fine di pubblicizzare Halo Infinite, in uscita nel 2020. Blevins, infatti, prima di raggiungere il successo attuale grazie a Fortnite, il suo contenuto di punta, in diretta giocava proprio ad Halo. Questa supposizione è rafforzata proprio dall’appartenenza di Mixer a Microsoft e da alcune voci di corridoio che parlano di un contratto da circa cinquanta milioni di dollari tra lo streamer e la grande M.

Contratto o non contratto, non sembra che Tyler Blevins soffrirà per molto del fisiologico calo di followers che ha comportato il cambio di piattaforma. Prima ancora che Ninja vi caricasse contenuti, il neonato canale poteva già contare su oltre trecentomila iscritti. In seguito, dalla trasmissione della prima live di sei ore direttamente dal Lollapalooza, il cui oggetto è stato ovviamente Fortnite e a cui ha partecipato anche Bugha (il vincitore della Fortnite World Cup, a cui anche Ninja ha partecipato), gli iscritti non hanno fatto che aumentare; da allora, la crescita di Ninja su Mixer non accenna a fermarsi, arrivando, per il momento, a sfiorare i cinquecentomila followers.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

fortnite ninja mixer

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...