LEC - I Vitality inciampano sugli SK
0

LEC - I Vitality inciampano sugli SK

Bella vittoria dei Fnatic ai danni dello Schalke. Inciampano invece i Vitality contro gli Sk e i G2 continuano ad allungare in vetta alla classifica.

venerdì 22 febbraio 2019

Fnatic - Splyce 1-0. Gran bella vittoria quella dei Fnatic sugli Splyce, grazie a un forse ritrovato Rekkles che, con la sua Sivir, riesce a influenzare la partita in tutti i suoi aspetti, dal danno in fase di corsia a quello nei teamfight e dalla visione all’utilità della sua Ultimate. Bene anche FNC Bwipo (Jayce), forse tornato un po’ più in comfort zone con dei campioni non esclusivamente tank. La cosa più piacevole da vedere di questi Fnatic è che finalmente si torna a vedere un minimo di macro game, con delle buone rotazioni per ottenere gli obiettivi più importanti. Ad ogni modo, peccato per gli Splyce, che stavano vivendo un periodo molto favorevole, ma si sono trovati a non poter rispondere a una buona partita dei finalisti dei Worlds 2018.

Origen - Excel 1-0. Gli Origen continuano a dimostrare di essersi ripresi dopo un avvio di Split non particolarmente convincente, e si rivelano anche oggi in grado di far cadere i loro avversari sotto i colpi continui di OG Nukeduck (Corki) e OG Kold (Gragas). Contrariamente a quanto visto in Nord America, la scelta del sopra citato Corki ripagherà, specialmente grazie al fatto che il diretto avversario in questo match era LeBlanc e non Kassadin.

Vitality - SK 0-1. Davvero una brutta partita per i Vitality, che si fanno sfuggire un’occasione d’oro per avvicinarsi ancora un po’ ai G2 e di rimanere incollati ai ragazzi dello Schalke. Il team di Attila, infatti, paga il solito calo di concentrazione in fase di mid game: le call calano di precisione, gli engage non avvengono nei momenti adatti e la visione comincia a scarseggiare. Tutto questo darà la possibilità alla Jinx SK Crownshot di far valere la sua ritrovata forza da ADCarry da critico, e di rendersi inarrestabile grazie alla sua passiva della Frenesia.

Rogue - Schalke 04 0-1. È brutto dirlo, ma ormai siamo abituati a veder perdere i Rogue. Che sia la mancanza di esperienza, o il fatto che si tratta di un mix di giocatori che non hanno mai giocato insieme prima d’ora, resta il fatto che purtroppo questo team non sembra essere all’altezza del campionato che sta giocando, e i risultati si vedono: pochissime uccisioni da entrambe le parti, ma vantaggio in Oro che si consolida sempre di più nelle mani dei ragazzi dello Schalke, che si fanno forti della capacità di splitpush di S04 Abbedagge (Ryze), e fanno pian piano cadere tutte le strutture dei loro avversari. Dopo 35 minuti di match, il Nexus dei Rogue esploderà.

Misfits - G2 0-1. Scontro molto interessante quello tra MSF e G2, i due team che avevano regalato il miglior spettacolo durante le prime due settimane di questi LEC. Il risultato, tuttavia, non rispecchia quella somiglianza di playstyle che si era vista precedentemente, e sarà addirittura quasi imbarazzante vedere G2 Jankos con un champion completamente fuori meta (Elise) distruggere i suoi avversari uno ad uno, regalando vantaggio a G2 Perkz (Yasuo), il quale diventerà presto il vero carry del match. Come sempre, il macro game di questi G2 si presenta estremamente solido e convincente, con pochissimi errori (spesso poco rilevanti peraltro) e splendide call per fight e obiettivi.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

vitality sk lec

Commenti