LCS, il recap della Week 8
0

LCS, il recap della Week 8

La situazione della regular sesason in Nord America ad appena una giornata dal termine.

domenica 24 marzo 2019

Counter Logic Gaming - OpTic Gaming 1-0. Bella vittoria per i CLG, che soffrono parecchio, ma riescono ugualmente a spuntarla. Ottima la scelta di Jayce per CLG Darshan, molto convincente nei panni di questo campione. Molto bene anche CLG Wiggly, che sfrutta il momento positivo di Rek’Sai e si rende protagonista di diversi gank molto ben eseguiti, sia meccanicamente che “temporalmente”, per così dire. Un gran peccato per gli OpTic, invece, che si lasciano scavalcare fin troppo facilmente a causa di errori grossolani di macro game (rotazioni sbagliate, obiettivi chiamati in momenti assolutamente troppo concitati per poter essere eseguiti agevolmente, ecc.) e tutto questo, purtroppo per loro, gli farà portare a casa un’altra sconfitta.

Team Liquid - Clutch Gaming 1-0. Non è ormai una novità che i Liquid stiano vivendo un momento di assoluta grandiosità, e anche quest’oggi troveranno la vittoria ai danni dei Clutch Gaming, che dal canto loro si sono resi partecipi (e ormai possiamo dirlo, considerando che manca soltanto una settimana alla fine dei giochi) di uno Split assolutamente sotto la sufficienza.TL Jensen e TL Impact, rispettivamente Syndra e Lissandra distruggono le loro corsie e i loro avversari, accumulando ricchezze sia per se stessi che per i loro compagni, specialmente grazie alle strutture conquistate, che permettono all’intero team di giocare più tranquillamente e di ottenere più pressione sulla mappa.

Cloud9 - Echo Fox 0-1. Ecco il passo falso dei C9, che si fanno sconfiggere dagli Echo Fox e mettono a rischio la loro non ancora consolidata seconda posizione in classifica, sia perchè i Team Liquid hanno vinto e si sono quindi allontanati di un punto, sia perchè una vittoria nei loro confronti l’hanno recuperata anche i TSM, vincitori in questo Day 15. Dal lato dei FOX, i complimenti vanno fatti assolutamente a tutti il team, ma in particolare a FOX Apollo (Jinx) e a FOX Solo (Vladimir), fortissimi in teamfight. Nonostante la sconfitta, però, bisogna fare i complimenti perlomeno a C9 Svenskeren (Rek’Sai), che ce la mette davvero tutta e conclude l’incontro con un punteggio tutt’altro che negativo.

Golden Guardians - TSM 0-1. Come anticipato poc’anzi, questa vittoria dei Team Solo Mid li porta di un punto più vicini alla seconda posizione in classifica, molto importante ai fini della possibilità di scegliere il proprio avversario durante i playoff. Quest’oggi troviamo un TL Zven indemoniato nei panni di Kalista, che non lascia alcuno scampo ai suoi diretti avversari in corsia inferiore e atteggiandosi quindi a motore dell’intero team. Addirittura, al momento della chiusura del game, sul tabellone dei Golden Guardians non c’è nemmeno un’uccisione, e si prospetta concretamente la possibilità di un clean sheet in favore dei Solo Mid, ma non sarà così: durante l’ultimo combattimento generale nella base dei GGS arriverà finalmente la kill per GGS Deftly (Vayne), che non servirà a molto, ma sarà comunque qualcosa per il morale.

FlyQuest - 100Thieves 1-0. Bella partita da parte dei FlyQuest, che battono i 100Thieves e si portano a 8W-7L in classifica generale- A tenere le redini dell’incontro è FLY Pobelter (LeBlanc), che sopprime la Zoe avversaria di 100 Soligo e porta effettivamente alla vittoria il suo team. Pochissime le azioni particolari e degne di nota durante l’incontro, con pochi momenti davvero emozionanti, ma ai Quest va benissimo così: una vittoria è sempre una vittoria.

Golden Guardians - Clutch Gaming 1-0. Prosegue la settimana negativa dei Clutch Gaming, che registrano un’altra, ennesima sconfitta, stavolta contro i Golden Guardians. Il team di Huni, infatti, dopo un avvio di match piuttosto positivo cominciano a commettere degli errori piuttosto banali, e soprattutto a sottovalutare il late game dei GGS, che vantano dalla loro parte Karthus e Jinx, entrambi molto pericolosi durante le fasi più avanzate della partita. Ci vorranno ben 6 Draghi, 11 strutture e 38 minuti di incontro perchè i Golden Guardians concludano la pratica e ottengano la vittoria. Davvero peccato per i CG, che erano quasi riusciti a strappare un risultato utile a una settimana dalla fine dello Split.

Cloud9 - OpTic Gaming 1-0. Dopo il passo falso contro gli Echo Fox, i Cloud9 capiscono che effettivamente stanno rischiando seriamente di perdere il secondo posto in classifica, e scendo dunque in campo con la migliore delle mentalità: fin dalle primissime azioni dell’incontro si capisce di come lo stile di gioco adottato sarà estremamente aggressivo a soffocante, grazie soprattutto all’onnipresente C9 Svenskeren (Nocturne). In corsia centrale, nelle mani di C9 Nisqy, torna a vedersi Taliyah, ormai da tempo assente dalla scena competitiva, ma si rivelerà quest’oggi pedina importantissima per la vittoria finale del team.

Echo Fox - 100Thieves 1-0. Una settimana da sogno per gli Echo Fox, che prima sconfitto i Cloud9 e poi passano ai 100Thieves, portando a casa la prima settimana perfetta dello Split, con un solido e convincente 2-0. La team composition molto particolare e pressochè inedita potrebbe effettivamente essere la chiave della vittoria dei FOX: Vladimir, Jarvan IV, Swain, Xayah e Rakan i campioni selezionati dal team Solo & company. Col passare del tempo, nonostante le poche uccisioni globali, il vantaggio in oro dei Fox continua a crescere azione per azione, grazie sia ai numerosi Draghi (che oltre a fornire un’esigua quantità d’oro aiutano con le statistiche dei personaggi), sia alle ottime rotazioni per ottenere gli altri obiettivi. Ci vorrà quindi pochissimo tempo perchè (di nuovo) per i 100Thieves si spenga anche l’ultima speranza di portare a casa una vittoria.

Team Liquid - FlyQuest 0-1. Altra sconfitta per i Liquid, che stavolta cedono il passo a degli ottimi FlyQuest. Non bisogna cadere nell’ovvio e pensare che Impact e compagni abbiano sbagliato l’intero match, perchè si è trattato di un incontro estremamente “close”, per utilizzare un termine del settore: i due team si sono fronteggiati quasi alla pari per l’intera durata della partita, sebbene il vantaggio in oro fosse fin dalle fasi centrali in favore dei Quest. L’aspetto che forse stupisce di più è vedere TL Doublelift (Vayne) non riuscire a performare positivamente su una Vayne che ha già chiuso diversi oggetti (una volta superata la mezz’ora), complice la situazione estremamente positiva dell’intero team avversario, molto più ricco in partita e, quindi, performante.

TSM - Counter Logic Gaming 1-0. La Week 8 si conclude con un’altra vittoria dei TSM, che sono certamente il teak nella miglior condizione attuale, considerando le sconfitte appena subite da Team Liquid e Cloud9. Anche questa volta, l’atteggiamento adottato dai Solo Mid è estremamente aggressivo e non lascia davvero alcuno scampo ai poveri CLG: fin dall’inizio del match, infatti, nonostante una team composition che urla al late game, Bjergsen e il suo team riescono a trovare tutto il vantaggio necessario, sia per quanto riguarda le uccisioni, sia per quanto riguarda la presenza sulla Mappa e gli obiettivi. Allo scoccare dei 37 minuti il nexus dei Counter Logic Gaming esploderà sotto i colpi di una delle migliori formazioni dello Split.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

lcs tsm liquid

Commenti