Play-In: il commento e le previsioni di Ferakton
0

Play-In: il commento e le previsioni di Ferakton

Marcello "Ferakton" Passuti, coach di League of Legends, ci ha aiutato a capire meglio cosa è successo ai play-in e come potrebbero andare i gironi dei mondiali.

lunedì 14 ottobre 2019

Il 2 ottobre 2019 è cominciata la prima fase dei mondiali in cui le squadre di varie regioni si sfidano per guadagnarsi un posto nei gironi e abbiamo pensato di chiedere un commento a Marcello "Ferakton" Passuti, coach e streamer di League of Legends. Durante la settimana di sfide, tra alti e bassi, alcune squadre hanno dimostrato di essere all’altezza di competere contro team di alto livello, come gli Unicorns Of Love, squadra in grado di muoversi nella seconda fase del Play-in, sfiorando il passaggio al Group Stage. Il merito è da attribuire ad un grande lavoro da parte dello staff e dei giocatori che, con un’ottima preparazione, hanno saputo dare il meglio di loro.

Tuttavia non è  stato sufficiente per terminare la serie contro gli Splyce, formazione in grado di ottenere il 3-2 giocando esattamente come ha fatto in Europa durante il campionato. Molto del loro successo è da attribuire al mid laner Marek “Humanoid” Brázda ed il jungler rumeno Andrei “Xerxe” Dragomir, due giocatori che riescono consistentemente ad aprire le danze e a concedere al loro compagno d squadra Kasper “Kobbe” Kobberup spazio all’interno delle varie partite. Per quanto prevedibile, la scalata al Group Stage degli Splyce non è stata tuttavia per nulla semplice, ma con diverse sbavature e meccanismi da rivedere all’interno della squadra.

Discorso diverso per Clutch e Damwon Gaming, che passano la qualificazione per pura “forza bruta” nella fase di Best of 5. Per i primi l’unico neo è da riscontrare proprio nei gironi del Play-In, fase in cui hanno arrancato, addirittura rischiando l'eliminazione. I Damwon Gaming, coreani, non hanno mostrato molte strategie, surclassando gli avversari su tutti punti di vista, ma hanno allo stesso tempo dimostrato di avere gli stessi problemi e punti di forza del campionato di LCK, sottovalutando alcune partite.

Poco da dire invece per il resto delle squadre come Hong Kong Attitude, LowKey Esports, Royal Youth, Isurus Gaming, Mammoth, Mega Esports, DetonatioN FocusMe e Flamengo esport. La differenza principale l'hanno fatta i giocatori: hanno sostanzialmente perso contro squadre di regioni qualitativamente superiori in termini di player, più abituati a un livello di gioco elevato.

Arrivati adesso alla fase a girone, è il tempo di fare delle previsioni. Secondo Marcello "Ferakton" Passuti sono davvero esigue per le squadre proveniente dal Play-In le possibilità di passare i gironi, in particolare per Hong Kong Attitude, inserita nel gruppo A, e per i Clutch Gaming, inseriti nel Gruppo C con Fnatic, RNG e SK Telecom.

Diversa la situazione per gli Splyce che hanno delle ottime possibilità di passare, nel gruppo B, grazie magari a “Xerse”, che potrebbe dare molto, e alla loro capacità di adattamento durante le fasi del torneo, una qualità che hanno dimostrato anche durante la LEC. Confusa la situazione per i Damwon Gaming che è un po’ più difficile da pronosticare per via delle squadre presenti nel gruppo D.

Per quanto riguarda le altre squadre c'è un importante punto interrogativo in quello che si prospetta essere il mondiale più equilibrato, e per questo con più sorprese possibili, di sempre.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

worlds league of legends

Caricamento...