Worlds 2019 Semifinali - Capolavoro G2, affronteranno i FunPlus Phoenix in finale
0

Worlds 2019 Semifinali - Capolavoro G2, affronteranno i FunPlus Phoenix in finale

Le ultime due Best of 5 prima della Grand Final regalano emozioni e spettacolo.

giovedì 7 novembre 2019

Invictus Gaming - FunPlus Phoenix 1-3. Una sfida tutta al Cinese, quella che vede fronteggiarsi Invictus Gaming (campioni del mondo in carica) e FunPlus Phoenix, il team nato quest’anno che sta scalando la Golden Ladder, considerando la sua vittoria in questo scontro difficilissimo, con la conseguente qualificazione per la finalissima di Parigi.
In quella che è probabilmente la Serie più equilibrata di questo intero Torneo, abbiamo potuto imparare diverse cose riguardo i neonati FPX: sono un team che può vantare giocatori con abilità meccaniche assurde, e in particolar modo ci riferiamo al midlaner Doinb e al support Crisp, ma sono anche un team inesperto e decisamente capace di commettere errori e buttare match praticamente già vinti all’acqua di rose. Grande è, però, anche la loro capacità di rimediare a tali errori e trovare sempre il modo di tornare in partita, specialmente grazie alle loro team composition spesso stravaganti e alla loro già citata abilità meccanica.

Ognuna delle 4 partite disputate tra queste due squadre è un rollercoaster di emozioni di dimensioni stratosferiche, con la bilancia del vantaggio in Oro che oscilla continuamente tra i +5k a favore di un team ai +4k a favore dell’altro. La vera chiave di volta di questa vittoria dei FunPlus sta quindi nella pazienza, nella caparbietà e nell’intelligenza di questi ragazzi, che non si lasciano mai dare per vinti e continuano a lottare con le unghie e con i denti per raggiungere la tanto agognata Finale, scopo raggiunto in grande stile dopo il Game 4.

SK Telecom T1 - G2 Esports 1-3. I G2 compiono il miracolo e sconfiggono il team di Faker in Semifinale, garantendosi così l’accesso alla Grand Final di Parigi del 10/11/2019. Se quella tra IG e FPX era stata la serie più equilibrata del Torneo (nonostante il risultato finale), si può facilmente dire che questa sia stata la più avvincente ed emozionante, specialmente per il pubblico Europeo. Tutti e 3 i game che sono andati a favore dei G2 portano la firma indelebile di G2 Jankos e G2 Caps (di nuovo), che meritano davvero di essere arrivati così lontano nella competizione internazionale più importante in assoluto.

Nonostante l’estrema solidità degli SKT, Perkz e compagni sono riusciti a tenere testa a un team ormai davvero veterano della scena competitiva di League of Legends, e l’hanno fatto in maniera estremamente convincendo, dando buone impressioni e facendo ben sperare i tifosi per la Finale. Mettendo da parte fanatismo, patriottismo e goliardia, l’atteggiamento e lo stile di gioco messi in campo dal team Europeo sono davvero notevoli, e quanto dimostrato relativamente al macro game lascia un sapore dolcissimo in bocca: gli SKT, si sa, sono famosi per la sapientissima gestione della Mappa, degli obiettivi e della Visione in terra nemica, ma su tutti e tre questi aspetti sono stati superati dai ragazzi nostrani, abilissimi nel scegliere le migliori tempistiche possibili per tutte le loro azioni, dal richiamo base alle uccisioni e alla presa delle strutture.

Il sogno Europeo è ancora possibile, e non si può far altro che attendere con ansia il 10 Novembre. Ci vediamo a Parigi.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

worlds league of legends

Caricamento...