Playoff PG Nationals: i CyberGround passano il turno

0

La vittoria guadagnata dai CyberGround Gaming contro gli Sparks permette loro di avanzare nel loser bracket, dove incontreranno i Racoon

Playoff PG Nationals: i CyberGround passano il turno
© PG Esports
venerdì 17 luglio 2020

La prima settimana dei playoff del PG Nationals è ormai terminata, ed il tabellone inizia a prendere forma nel percorso che ci porterà verso la finale. Nella serata di ieri si sono affrontati CyberGround Gaming e Campus Party Sparks, in una serie piena di emozioni che ha visto le Aquile vincitrici per 3-1. Brizz e compagni vengono definitivamente eliminati dalla competizione e dovranno iniziare a pensare già alla prossima stagione. 

CyberGround vincenti ma non perfetti 

Il summer split dei CyberGround è stato caratterizzato da tante difficoltà, prima tra tutti il non riuscire a trovare una stabilità nel roster. Alla fine della stagione, però, le Aquile hanno trovato la loro ragione d’essere, ritrovando quei risultati utili che sono mancati per quasi tutta l’estate. L’ingresso di OMON ha dato una grossa mano ai siciliani che, dopo un periodo di adattamento, hanno scoperto il talento del giovane midlaner ceco. 

Purtroppo non è tutto oro quel che luccica, e questo proverbio vale anche per i CyberGround. Nonostante abbiano guadagnato una vittoria importantissima contro gli Sparks, i problemi sono ancora evidenti, sia nel macro che nel micro. Durante la serie di ieri abbiamo visto degli errori grossolani, anche nelle meccaniche più basilari del gioco. Le Aquile dovranno risolvere in fretta i loro problemi, perché i Racoon li stanno aspettando per il prossimo match. 

Sparks eliminati definitivamente 

Il loser bracket è un percorso non semplice da affrontare, se si perde non si hanno seconde chance per riprovare. Purtroppo gli Sparks non sono riusciti ad aggiustare una situazione che, già verso la fine della stagione regolare, si era aggravata. Le loro prestazioni sono state al di sotto della sufficienza, nonostante Cohle e Brizz abbiano provato a prendere la squadra per mano per condurla alla vittoria.  

Questo team ha avuto il coraggio d’intraprendere un progetto giovane e tutto italiano, che ha grandi potenzialità di crescita ma che non porterà risultati nel breve periodo. Ci auguriamo che la dirigenza possa continuare su questa linea e che, il progetto, non venga smantellato subito per poter puntare a delle vittorie immediate. Ci sono delle correzioni da fare, è vero, ma crediamo che il futuro di questo roster sia radioso. 

pg nationals Playoff

Caricamento...