Niente World Championship 2020 per il Vietnam

0

A causa delle restrizioni imposte dall'emergenza COVID-19, il Vietnam non sarà rappresentato al World Championship 2020 di League of Legends a Sanghai

Niente World Championship 2020 per il Vietnam
© Riot Games
domenica 6 settembre 2020

Il World Championship 2020 di League of Legends inizierà a Shanghai il 25 settembre con 22 squadre anziché 24 inizialmente previste per il torneo mondiale. Le squadre vietnamite qualificate si sono ritirate dalla competizione, poiché potrebbero restare bloccate in Cina e non rientrare in Vietnam. La notizia è stata annunciata un mese prima circa dell'inizio del mondiale 2020 di League of Legends.

Il Vietnam, dal 24 gennaio al 31 agosto, ha registrato 1.040 casi positivi di COVID-19, con 32 morti, secondo i dati raccolti dalla World Health Organization. Il governo ha attuato misure sociali di distanziamento, quarantena e dure restrizioni sui viaggi nel paese. Attualmente i confini vietnamiti sono chiusi ai visitatori esterni, con poche eccezioni.

Il direttore operativo Tom Martell di Riot Esports, ha spiegato la situazione: "All'inizio di questo mese abbiamo condiviso con voi i nostri piani per i World Championship, ma a causa delle restrizioni di viaggio nazionali relative al COVID-19, le nostre due squadre qualificate dal Vietnam, purtroppo, non potranno recarsi a Shanghai per competere in questa stagione" - si legge nella dichiarazione. - “Come risultato di questi cambiamenti, quest'anno avremo 22 squadre anziché 24 che si sfideranno per il titolo del campionato mondiale. Siamo incredibilmente delusi da parte di queste squadre che hanno lavorato così duramente tutto l'anno per avere la possibilità di competere sulla scena mondiale. Anche se certamente non sostituirà l'esperienza per loro, assegneremo loro l'intera quota del montepremi come se avessero partecipato all'evento".

vietnam World Championship 2020 league of legends

Caricamento...