Worlds 2020: il Team Liquid conquista la prima vittoria

Dopo un avvio stentato e due sconfitte consecutive, il Team Liquid trova il suo primo punto in classifica e punta ad avanzare ancora nei Worlds 2020

© lolesports

L'avvio stentato del Team Liquid aveva fatto preoccupare milioni di fans in tutto il mondo, ma l'ultima giornata della week 1 del group stage gli ha regalato la prima gioia in questi Worlds 2020. Infatti, i terzi classificati della LCS, hanno strappato un punto importante dalle mani dei G2 Esports, colpevoli di aver sottovalutato una squadra vogliosa di rivalsa. A questo punto i Liquid potrebbero puntare alla qualificazione, ma sarà comunque durissima.

Gruppo A

In ogni edizione del mondiale deve arrivare quella partita per i G2 Esports. Quel momento in cui Caps e compagni decidono di non rispettare gli avversari, cedendo dei game che dovrebbero essere vinti. Nel match contro il Team Liquid è successo proprio questo, i campioni della LEC sono stati assolutamente arronganti e poco vogliosi di vincere. I nordamericani avevano bisogno di punti ed avevano voglia di rivalsa, perciò non si sono fatti pregare. Questo punto porta i Liquid sullo score di 1-2, ed a questo punto la qualificazione non è più una chimera. Rimane un obiettivo molto difficile da centrare, ma a questo punto sognare non costa nulla.

La qualificazione non sarà facile per i nordamericani perchè i Suning, terzi classificati della LPL, continuano ad incassare punti su punti. Dopo aver subito una rocambolesca sconfitta dai G2, i cinesi hanno solo vinto. Anche contro i Machi Esports il copione non è cambiato, ma anzi ha certificato la crescita di una squadra temibile. Giovedì 8 ottobre ripartiranno le partite della fase a gruppi, e vedremo propio il gruppo A in campo. Lo spettacolo non mancherà.

Gruppo C

Fnatic non hanno avuto un summer split facilissimo, tutt'altro. La loro ripresa è stata lentissima e si è sublimata solamente nella fase di playoff del campionato europeo. Lo scivole di cui sono stati protagonisti contro gli LGD, ci aveva mostrato, di nuovo, quella squadra scollata e scoordinata che abbimo visto nel corso dell'estate. Coach Mithy ha subito capito la situazione ed ha dato una scossa ai suoi ragazzi, che sono stati capaci di tirare fuori una prestazione di altissimo livello contro i Gen.G. Finalmente si è visto un gioco collettivo, organizzato e comune a tutti i membri della compagine europea. Ogni aggressione era attentamente pianificata, ed i coreani hanno potuto solo guardare lo strapotere e la forza dei Fnatic.

Purtroppo il periodo negativo continua per i TSM, che incassano la terza sconfitta di fila per mano degli LGD Gaming. I campioni nordamericani sono, ormai, con un piede fuori dai Worlds 2020 e dovranno sperare in un miracolo per poter accedere alla fase successiva della competizione. 

Gruppo D

Sul gruppo D non c'è mai stato molto da dire, visto che è largamente dominato dalle due corazzate asiatiche: Top EsportsDragonX. I campioni cinesi si confermano la squadra da battere, chiudono al primo posto con tre vittorie all'attivo e nessuna sconfitta. I DRX provano disperatamente ad inseguire, ma la sconfitta subita nello scontro diretto sta facendo la differenza in classifca per ora. Rimangono indietro Uniconrs Of Love Flyquest, che ormai sembrano aver accettao l'eliminazione e dovranno solamente giocarsi il terzo posto tra di loro.

Commenti