Red Bull Factions: MKERS primi senza sconfitte

I MKERS rimangono imbattuti anche dopo la super week del Red Bull Factions, prendendosi così il primo posto solitario della classifica

© Red Bull

Non si ferma l'avanzata della corazzata MKERS, che continua a mietere vittime sul suo cammino senza cedere di un millimetro. Anche durante la super week del Red Bull Factions, la squadra non ha esitato, andando a vincere contro i rivali dei GG & Beer. Questa vittoria gli permette di prendere il primo posto solitario della classifica, rimanendo imbattuti dopo tre giornate. Rinascono i NAT che s'inseriscono nella lotta al secondo posto (utile per accedere alla finale), mentre sprofonodano gli Outplayed. Fine dei giochi per i CyberGround che, con tre sconfitte all'attivo, devono già abbandonare il sogno della finalissima.

Il primato dei MKERS

Lo sapevamo, i MKERS sono arrivati a questo torneo convinti di poter vincere senza problemi. Fino ad ora non hanno avuto rivali degni sul loro cammino, dimostrando di essere su un altro livello di gioco. Anche nella super week le cose non sono cambiate e lo scontro diretto per il primo posto, giocato contro i GG & Beer, lo ha confermato. In questo match si è notata la netta superiorità dei MKERS, sia meccanica che macroscopica. Attualmente possono stare tranquilli perché il primo posto è quasi assicurato, dato che non hanno nessun avversario credibile nella lotta alla vetta della classifica.

Un secondo posto turbolento

Alle spalle dei MKERS si agitano due team che hanno voglia di far bene. Due squadre che non vogliono rinunciare alla finale, ma solo una di loro potrà effettivamente qualificarsi. NAT GG & Beer occupano, attualmente, il secondo posto della classifica, ma lo scontro diretto tra di loro si terrà soltanto nell'ultima giornata di campionato. Entrambi hanno la possibilità di passare, anche se i GG sembrano leggermente favoriti dalla loro maggiore esperienza nei tornei competitivi. In ogni caso ci aspettiamo una lotta senza quartiere, che infiammerà il campionato fino alla fine.

Attenzione agli inseguitori

Rimangono indietro i GoSkilla e gli Outplayed, protagonisti di un momento di forma non eccezionale. Gli OP sono, in assoluto, il team che sta peggio a causa della loro mancanza di continuità nelle prestazioni. La squadra è confusa, spaesata e senza una chiara idea in testa. I GO hanno trovato un punto importante contro i CyberGround, ma la loro risalita non sarà così semplice. Dovranno affidarsi al talento cristallino del midlaner Thomas Goh, e sperare nei passi falsi delle altre squadre.

Commenti