Ogni team della Overwatch League giocherà nella propria città, parola di Nate Nanzer
0

Ogni team della Overwatch League giocherà nella propria città, parola di Nate Nanzer

Si avvicina sempre più il momento in cui le squadre della Overwatch League avranno tutte il proprio stadio personale dove disputare le partite, come nello sport tradizionale.

lunedì 18 marzo 2019

Con un post su Twitter il patron della Overwatch League, Nate Nanzer, ha annunciato che dal 2020 tutti i team della Overwatch League giocheranno nella loro città di origine, ognuno nel suo stadio di appartenenza gestito dalle proprie organizzazioni .

Queste le sue parole su Twitter: “La Overwatch League sta tornando a casa. E a partire dal 2020 tutte le squadre della Overwatch League giocheranno nella loro città di origine. Siamo davvero entusiasti di vedere che la nostra visione originale prenda vita. Grazie a tutti i fan per il vostro straordinario supporto."

Maggiori dettagli su quante e in quali fasi verranno dislocate queste partite saranno rilasciate nei mesi a seguire, fatto sta che l’impegno di Nanzer di promuovere ulteriormente la Overwatch League in maniera più capillare, esportando i match in modo da aumentare il bacino di appassionati o semplici curiosi che potranno assistere dal vivo a questa competizione.

Questo è sempre stato il progetto di Nanzer e del suo team, ovvero rendere la Overwatch League un fenomeno di eSport di massa, ampliando l’offerta di squadre e rendere ogni singolo match davvero visibile e popolare a livello globale. Già da quest’anno ci sarà l’Homestand Weekend in cui tre squadre a scelta disputeranno delle partite nella loro città di origine.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

overwatch league nate nanzer blizzard

Commenti