OWL: gli Eternal sconfiggono i Fusion

0

Pessimo il weekend per i Boston Uprising che collezionano altre due pesantissime sconfitte nella tappa di Washington

OWL: gli Eternal sconfiggono i Fusion
© You Tube Blizzard OWL
martedì 10 marzo 2020

Si è da poco conclusa la quarta settimane di partite nella Overwatch League, durante la quale abbiamo assistito ad una clamorosa vittoria degli Eternal contro i Philadelphia Fusion, unica squadra del lotto ad essere giunta a Washington ancora imbattuta.

I francesi sono riusciti perfettamente a riprendersi dalla brutta sconfitta maturata ieri contro gli Houston Outlaws, una sconfitta che aveva spaventato i tanti tifosi degli Eternal, ma che si è velocemente trasformata in entusiasmo grazie alla straordinaria performance registrata contro Philly.

Contro i Fusion, gli Eternal sono riusciti a vincere con uno score di 3-2 soffrendo solamente sulle mappe Blizzard World ed Hanamura, e tornano cosi nella top5 della Overwatch League subito dietro proprio ai Fusion.

Tra le altre sfide della Domenica, in cui hanno giocato solamente 6 squadre (con tutte le partecipanti asiatiche ancora "ferme al palo", con zero partite giocate), abbiamo anche visto la franchigia di casa dei Washington Justice perdere per 3-1 davanti ai suoi tifosi, contro gli arrembanti avversari dei New York Excelsior.

Una sconfitta per certi versi attesa (vista la forza degli Excelsior), che comunque pone nuovamente qualche ombra in casa Justice...una situazione che certamente non sarà positiva per Aimgod, Arc e soci, e che spegne gli entusiasmi per la vittoria ottenuta solamente il giorno prima contro la franchigia di Boston.

Se la situazione dei Justice appare difficile, una che invece sembra già quasi disperata è certamente quella dei Boston Uprising, che vanno via dalla trasferta di Washington con due pesantissime sconfitte (la prima contro i Justice, la seconda contro i Reign) e con la consapevolezza di aver perso ben 4 partite su 5, un risultato che gli vale l'ultima posizione virtuale in classifica e che obbliga l'intero team a fermarsi ed a fare il punto della situazione.

Se non vi sarà un'immediata inversione di tendenza non sarà più solamente il primo stage il problema dell'annata competitiva per gli Uprising.

In ogni caso, è bene ricordare che la classifica è ancora fortemente incompleta, visto che la stragrande maggioranza delle partite non è ancora stata giocata per l'emergenza Coronavirus.

overwatch

Caricamento...