L'Overwatch League ha due nuovi vincitori

0

Per la prima volta, sia Guangzhou Charge che Paris Eternal, vincono un trofeo del torneo di Blizzard, ed ora possono sognare

L'Overwatch League ha due nuovi vincitori
© Overwatch League. Foto a cura di Robert Paul
martedì 21 luglio 2020

Si è concluso ieri il Summer Showdown della Overwatch League, torneo con una formula speciale che va a sostituire quello che sarebbe dovuto essere uno degli “Stage” del campionato 2020.

A concludere in prima posizione in questo particolare “evento nell’evento” sono stati i Guangzhou Charge da un lato ed i Paris Eternal dall’altro, che sono riusciti a trionfare portandosi a casa la fetta più importante del montepremi finale (ben 70 mila Dollari a team). Vittorie sofferte che hanno dato parecchio spettacolo.

La grande impresa dei Charge

Nel girone Asiatico vince invece la formazione dei Guangzhou Charge, con la squadra cinese che in finale ha dovuto affrontare la franchigia degli Shanghai Dragons, sconfitta con un quasi sofferto 4-2.

Sia i Charge che i Dragons arrivavano in finale forti di due solidissime vittorie in semifinale conseguite con dei risultati di 3-0, rispettivamente contro New York Excelsior e Seoul Dynasty, che hanno così concluso il torneo in terza e quarta posizione portando comunque a casa 10 mila dollari. Per i Dragons sarebbe stata la coronazione di un sogno poter vincere anche il Summer Showdown (hanno già vinto il May Melee Tournament contro i Dynasty), ma Happy e Rio, sicuramente migliori in campo, hanno negato la "doppietta" ai Dragons che comunque aveva tentao una rimonta pazzesca come al solito. Da 3-0 infatti, i Charge subiscono due sconfitte di fila, ma a Blizzard World il risultato cambia a favore di Guangzhou ponendo fine alle speranze dei Dragons e mandando all'olimpo i Charge

Primo trofeo per Parigi

Gli Eternal, giunti in finale dopo aver sconfitto di un soffio i San Francisco Shock per 3-2, sono riusciti a superare la corazzata dei Philadelphia Fusion con un clamoroso 4-3 finale, ed al termine di una serie combattutissima ed emozionante il cui esito è stato incerto fino a pochi minuti prima della conclusione, quasi come l'ultima finale Asiatica tra Dynasty e Dragons. Una partita che dunque entra certamente nella lista dei match più belli di questi utlimi tre anni, prova del fatto che la formula dei tornei ad eliminazione diretta è sicuramente un’ottima trovata per rendere molto più competitiva questa Overwatch League.

Parigi porta così a casa il suo primo vero trofeo della Overwatch League dopo vari alti e bassi negli ultimi due anni, e va a concludere nel migliore dei modi un Summer Showdown in cui è finalmente riuscita a vincere nei momenti più importanti: dopo svariate vittorie in Lega, arriva finalmente la prima serie di vittorie ai playoff. Nulla da fare invece per i Toronto Defiant, che devono arrendersi al 3-0 dei Philadelphia Fusion dopo aver sognato la finale battendo nell’ordine Los Angeles Valiant ed Atlanta Reign, rispettivamente qualificate come quinta e seconda squadra migliore del girone. Con questo risultato, entrambe le squadre europee portano a casa un trofeo della League, dopo che i London Spitfire conquistarono il titolo di campioni nella prima edizione del 2018.

Si conclude così anche il secondo torneo interno alla Overwatch League, in attesa di scoprire i bracket del terzo ed ultimo torneo intermedio e di quando e come si potranno oltrepassare le barriere geografiche e scoprire chi, tra Asia ed America, ha il potenziale per vincere la terza edizione del campionato maggiore di Overwatch.

overwatch league summer showdown paris eternal guanzhou charge

Caricamento...