La Chapecoense dal disastro aereo al mondo esport

La Chapecoense, nota società calcistica brasiliana, si fionda negli esport e annuncia l'accordo con una squadra per competere nel settore dei videogiochi

La Chapecoense dal disastro aereo al mondo esport© Chapecoense

Il club Chapecoense che attualmente gioca nella serie B brasiliana, entra nel settore competitivo dei videogiochi firmando una partnership con un team esport già esistente. Fondata a Chapecó nel 1973, è uno dei tanti gloriosi club calcistici che ha anche giocato nella Serie A brasiliana. La Chapecoense è famosa soprattutto per il dramma avvenuto il 28 novembre 2016, l'aereo che trasportava la società per la finale della Copa Sudamericana contro i colombiani dell'Atlético Nacional, è caduto nei pressi di Medellín causando la morte di 71 persone tra giocatori e staff. 

Quattro anni dopo la tragedia, la Chapecoense rinasce dalle ceneri e scende in campo virtuale con un team esport già esistente. Il club competerà a livello nazionale e internazionale con 15 giocatori professionisti del settore nei seguenti titoli: PES, Free Fire, League of Legends, Fortnite e CS GO. A sostenere l'iniziativa ci sono partner come Guilherme Alarico, Thiago Ramos de Abreu Mariante e Gerson Paula Farias da Silva che vanno a rafforzare l'allenza tra la società e il mondo esport.

Guilherme Alarico dichiara: "Chape è uno dei club più grandi del paese, un marchio con un grande potenziale commerciale, credo che sarà una partnership di successo, che porterà buoni risultati a entrambe le parti". Infine, Thiago ha espresso la sua felicità riguardo alla collaborazione: "Siamo molto entusiasti, la squadra che è sempre stata forte, guadagna peso nelle competizioni, la maglia pesa".

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti