Rainbow Six, comincia l'Italian Cup

Tutto pronto per l’inizio della stagione competitiva di Siege taragata Pg Esports.
Rainbow Six, comincia l'Italian Cup

Il countdown è ormai agli sgoccioli. L’Italian Cup di Rainbow Six Siege, competizione che sostituirà il Winter Split, si prepara a fare il suo esordio dopo aver rimandato la prima giornata ieri al 24 settembre a causa di controlli in corso sull'eleggibilità di alcuni team iscritti. Ai nastri di partenza ci saranno 16 squadre: otto provenienti dal Pg Nationals e altrettante dal campionato BeSerious. Una buona opportunità, dunque, per misurare le ambizioni di tutte le organizzazioni in gioco.

Il Format dell’Italian Cup

L’Italian Cup verrà suddivisa in due fasi. Nel Group Stage, le 16 squadre verranno ripartite in quattro gironi. Il seeding delle squadre è basato sul piazzamento nell’ultima stagione del campionato di riferimento e, di conseguenza, con le quattro teste di serie che verranno ridistribuite in quattro urne differenti. Ci sarà, inoltre, sempre per quanto riguarda la prima fase sia un Upper Bracket che un Lower Bracket. Tutte le squadre, dunque, avranno a disposizione una seconda chance, ma solo le migliori due di ogni raggruppamento staccheranno il pass per i playoff. Qui le carte in tavola cambieranno notevolmente. Margine di errore ridotto al minimo, nessuna seconda chance e tutte gli scontri si giocheranno al meglio delle tre mappe.

Tre nuove organizzazioni ai nastri di partenza

Nelle prossime competizioni targate Pg Esports legate a Rainbow Six, intanto, ci saranno tre nuove organizzazioni che prenderanno il posto di Empire Esports, Reply Totem e Axolotl: 4RealYutoru Esports e Webidoo. “C’è curiosità intorno a queste nuove organizzazioni che si affacciano per la prima volta – le parole di Valentino ‘Lordchanka’ Allegri ai nostri microfoni, ma è ancora presto per fare delle ipotesi sul loro andamento. Forse gli Yutoru avranno un impatto diverso grazie ad un roster esperto”.

Tutti i giorni dell’Italian Cup

Per quanto riguarda, invece, i gironi nel gruppo Alibi spazio per Angry Bats, Team Hmble, No Fear Gaming e Webidoo Gaming. Nel raggruppamento Blackbeard 4Real, Macko Esports, Rebels e Twenty Stars. GameZone, Mkers, Outplayed e Reghium Esports andranno a comporre il gruppo Castle. Cyberground Gaming, Italian Gaming Project, P11 e Yutoru chiudono nel gruppo Dokkaebi. Come sempre, i canali di riferimento per assistere all’Italian Cup sono quelli di Rainbow Six Italia.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...