Classic dice addio a Starcraft: e regala la Top4 ai Mkers
0

Classic dice addio a Starcraft: e regala la Top4 ai Mkers

Il giocatore coreano degli italianissimi Mkers vola nelle finali mondiali di Starcraft II, cedendo solo in semifinale al connazionale e futuro campione del mondo Dark.

martedì 5 novembre 2019

Kim Doh Woo, conosciuto nel circuito mondiale di Starcraft 2 come "Classic", ha deciso di chiudere la propria carriera competitiva a 27 anni, indossando per l'ultima volta la maglia dei Mkers, uno dei più importanti e seguiti team esport italiani. Nella sua cavalcata finale ha conquistato la Top4 alle Worlds Circuit Series di Starcraft II, perdendo in semifinale con il proprio connazionale Dark, poi vincitore del titolo iridato.

La Corea del Sud è storicamente la terra dell'esport. Nella sua carriera ha dimostrato di essere tra i più forti giocatori di sempre. Lo hanno dimostrato anche le migliaia di tifosi presenti dal vivo che hanno celebrato l'uscita di scena di Classic, costretto adesso a compiere l'anno obbligatorio di leva militare, osannandolo con una meritata standing ovation dell'Anheim Center.

Da "Protoss" player ha vinto oltre 400 mila dollari nei suoi anni da professionista, militando nei team più importanti del panorama competitivo. Il suo passo d'addio c'è stato durante la fase finale del Blizzcon californiano, dove per l'ultima volta ha vestito la maglia Mkers, che insieme a lui entra di diritto nella storia di questo titolo di gioco grazie alle gesta del suo fuoriclasse, che ha portato il team tra le potenze mondiali di Starcraft II.

Amir Hajar, responsabile dell'area competitive di Mkers dichiara: “È stato un onore per noi essere il team con cui Classic ha chiuso la sua carriera e lo ha fatto con un grande risultato sportivo. Un segnale importante per il prestigio internazionale dell’esport italiano”.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Classic starcraft

Caricamento...