Tuttosport.com

F1 Renault, Chester: «Le nuove regole smussano le differenze tra team»
© Getty Images
0

F1 Renault, Chester: «Le nuove regole smussano le differenze tra team»

Le novità per lo sviluppo dell'aerodinamica delle vetture saranno importanti nel prossimo mondiale

sabato 9 marzo 2019

ROMA - Il prossimo mondiale di F1 potrebbe vedere distanze più ravvicinate tra le scuderie in pista, anche grazie alle nuove regole sull’aerodinamica. Ne è convinto Nick Chester, direttore tecnico della Renault, che per il 2019 si aspetta una lotta serrata in pista.

QUADRO PIU’ CHIARO - «Abbiamo un quadro più chiaro giorno dopo giorno - dice Chester - La Ferrari sembra essere un passo avanti, per quello che abbiamo visto, ancora non è venuot fuori il passo della Mercedes, ma ci sono un sacco di altri team che sono vicinissimi e non mi sento di fare un pronostico su dove saranno in griglia. Ad esempio la Red Bull. Sembra che molte squadre siano molto vicine, la griglia sarà parecchio stretta». In merito alle nuove regole, secondo Chester «ci sono due scuole di pensiero: c’è chi pensa che i team con uno sviluppo più avanzato abbiano avuto gli svantaggi maggiori, ma ti aspetti che dopo una grande caduta inizi a recuperare più velocemente. È molto difficile da dire. Ogni squadra sta facendo lo sviluppo a modo suo, di sicuro quello che sembra chiaro è che ci siamo tutti avvicinati. Forse alcune squadre più affiatate nel reparto aerodinamica potrebbero aver perso un po' di più».

F1, tutte le news

Renault chester

Commenti

La Prima Pagina