Tuttosport.com

F1 Cina, Pirelli: «Shanghai buon test per gli pneumatici»
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

F1 Cina, Pirelli: «Shanghai buon test per gli pneumatici»

Mario Isola, responsabile Car Racing, presenta le gomme scelte per il prossimo gran premio

martedì 9 aprile 2019

SHANGHAI - Sarà il Gran Premio numero 1.000 della Formula 1, il 364° per Pirelli. Per la gara in Cina il fornitore di pneumatici ha scelto C2, C3 e C4 come hard, medium e soft: tre mescole a metà della gamma 2019 che si adattano bene alle caratteristiche del tracciato cinese, famoso per aver dato vita in passato a gare molto interessanti soprattutto dal punto di vista strategico.

CIRCUITO COMPLETO «Nel 2018, questa è stata la prima gara con un salto di mescola nelle nomination: una scelta che ha contribuito a un gran premio emozionante e con un'enfasi sulla strategia», ricorda Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing di Pirelli. «Le mescole C2, C3 e C4 nominate quest'anno sono all'incirca equivalenti a medium, soft e ultrasoft selezionate per questa gara nel 2018. Speriamo che questa scelta porti nuovamente a un gran premio altrettanto interessante e con diverse strategie possibili. Shanghai è un circuito abbastanza completo, ed è quindi un buon test per monoposto e pneumatici, oltre a offrire numerose possibilità di sorpasso. Speriamo sia un fine settimana memorabile».

Pirelli Cina

Commenti

La Prima Pagina