Tuttosport.com

F1 Mercedes, Wolff: «Tra Bottas e Hamilton non deve esserci acredine»
© Getty Images
0

F1 Mercedes, Wolff: «Tra Bottas e Hamilton non deve esserci acredine»

Il team principal della scuderia tedesca commenta la situazione di classifica, che vede i due piloti in vetta e separati da un solo punto: «Il loro rapporto non deve degenerare»

giovedì 2 maggio 2019

ROMA - Hanno solo un punto di differenza in classifica e si stanno alternando in vetta di gara in gara. A Toto Wolff, team principal della Mercedes, la situazione tra Valtteri Bottas e Lewis Hamilton ricorda molto quella che si creò in scuderia tra Nico Rosberg e lo stesso Hamilton, con due piloti in lotta per il titolo stagione dopo stagione. Il rapporto tra i due degenerò fino a contatti estremi in pista per i quali la Mercedes perse punti preziosi. La scuderia tedesca, sostiene Wolff, non permetterà che si arrivi di nuovo a una situazione di quel genere: «Sono velocissimi entrambi, ma noi gli ricordiamo sempre quanto siano veloci anche le Ferrari e quanto rapidamente Vettel e Leclerc possano ritornare a lottare» ha spiegato Wolff.

LEONI IN PISTA Gioca a favore della Merceds, comunque, il fatto che «abbiano una buona relazione. Vanno d'accordo e non giocano sporco - ha proseguito Wolff - Siamo felici di questo, ma sappiamo anche che i rapporti possono deteriorarsi in fretta quando ci sono grandi ambizioni. Noi li vogliamo aggressivi in pista ma sappiamo anche quanto sia importante il rispetto. Non permetteremo che la loro relazione si deteriori al punto da creare danni alla squadra».

F1 MERCEDES wolff

Commenti

La Prima Pagina