Tuttosport.com

Hamilton: "Peccato per l'errore, perso dati importanti"
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Hamilton: "Peccato per l'errore, perso dati importanti"

Nelle seconde libere del Gp del Canada, il pilota della Mercedes ha sbagliato nella seconda sessione danneggiando la sua vettura contro un muretto

sabato 8 giugno 2019

MONTREAL - "Ho fatto un errore e sono andato un po’ oltre il limite, ho perso il controllo della monoposto in curva 9. È stato un errore innocente. Stavo cercando di fare più giri possibile con la gomma media e trovare il limite della pista. Può capitare, ho sperato di non aver danneggiato troppo la monoposto e poter tornare in pista il primo possibile". Lewis Hamilton racconta così l'errore nel corso della seconda sessione di libere del venerdì a Montreal. Il pilota britannico della Mercedes, dopo aver segnato il miglior tempo al mattino, ha sbagliato nella seconda sessione danneggiando la sua vettura contro un muretto: rientrato ai box, non è riuscito a tornare in pista perché non è stato possibile riparare i danni prima della bandiera a scacchi.

Risultati e dati per Bottas

"Sono cose che accadono, ed è un peccato perché perdi molte sessioni. Fortunatamente, Valtteri ha avuto una buona sessione oggi e ci saranno dati molto utili", ha aggiunto Hamilton riferendosi al compagno di squadra Bottas, che ha chiuso la seconda sessione di libere alle spalle delle due Ferrari di Leclerc e Vettel. Alla monoposto del britannico, dopo aver analizzato il problema, è stato sostituito l’intero retrotreno a titolo precauzionale.

Hamilton: "Peccato per l'errore, perso dati importanti"

hamilton canada MERCEDES

Commenti

La Prima Pagina