Tuttosport.com

Mick Schumacher rimanda il debutto in Formula 1
© AFPS
0

Mick Schumacher rimanda il debutto in Formula 1

Il figlio di Michael alla stampa tedesca: "Ho avuto una stagione non facile, nel 2020 l'esordio non è realistico"

martedì 12 novembre 2019

ROMA - "Se ne avessi la possibilità, la prenderei. Ma sfortunatamente, non sembra realistico andare in Formula 1 l'anno prossimo". È quanto ha affermato Mick Schumacher, figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1 Michael, in occasione della consegna del premio come "atleta con il cuore" da parte della stampa sportiva a Francoforte. Mick, che era accompagnato da mamma Corinna, ha ricevuto il premio per "umanità, correttezza e impegno". "È un onore per me. Non ci sono abituato. Sono anche un po' nervoso", ha detto un emozionato Mick Schumacher ricevendo il premio che era stato assegnato a papà Michael nel 2012.

Non mollare mai

"È stato molto emozionante. È sempre stato un sogno per me sedermi in macchina, proprio come negli anni 2002. Mi è stato permesso di guidare entrambe quest'anno. Ero sopraffatto. Ho anche guidato al suo posto. Stranamente, mi inserisco perfettamente", ha aggiunto Mick al quotidiano tedesco "Kolner Express" parlando della possibilità avuta di girare con la Ferrari del 2002. Schumi jr., infine, commentando la sua stagione in F.2, ha riconosciuto che: "Non è stata una stagione facile. Ma impari dalle battute d'arresto e cresci. Ho imparato a non mollare mai", ha detto il pilota della scuderia Prema e della Ferrari Driver Accademy.

F1 Mick Schumacher

Caricamento...

La Prima Pagina