Tuttosport.com

Brawn: "Regolamento senza scappatoie"

0

Il direttore generale della Formula 1 ha parlato del prossimo anno che rappresenterà un vero e proprio spartiacque per il Circus

Brawn:
© LAPRESSE
venerdì 7 febbraio 2020

ROMA - La nuova Formula 1, quella che prevede cambiamenti di regole in ambito sportivo, tecnico e finanziario, prenderà ufficialmente il via nel 2021.

La F1 e la FIA hanno lavorato a stretto contatto per colmare ogni lacuna nel nuovo regolamento. Una delle modifiche più importanti riguardano i cambiamenti nel corso della stagione. Dal prossimo anno, infatti, se qualche scuderia dovesse trovare una scappatoia a qualche regola, questa verrà cambiata nel più breve tempo possibile senza attendere la stagione successiva.

Taglio con il passato

"Stiamo lavorando attraverso la governance affinché le modifiche siano apportate molto più rapidamente rispetto al momento", ha affermato Ross Brawn, direttore generale e responsabile sportivo della Formula 1.

Cosa accadrà quindi se qualche scuderia dovesse trovare un cavillo nel corso della stagione? L’ex ingegnere di Michael Schumacher in Benetton e Ferrari è molto deciso in merito a questo punto: “Se ne parlerà immediatamente e qualora tutti si dimostrassero contrari a questa eventuale scappatoia, chi l’ha proposta non la potrà utilizzare”.

Insomma un netto taglio con il passato quando, invece, una scuderia poteva interpretare il regolamento, trovare qualche falla dialettica, e apportare modifiche che venivano discusse a fine stagione.

 

 

 

 

Formula 1 Ross Brawn

Caricamento...

La Prima Pagina