Tuttosport.com

Hamilton: "Coronavirus? C'è chi ha più bisogno del tampone"

0

Il pilota della Mercedes e sei volte campione di Formula 1 si è isolato dopo aver scoperto di essere entrato a contatto con due persone risultate poi positive al Covid-19

Hamilton:
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
sabato 21 marzo 2020

ROMA - "Ho letto molte speculazioni sul mio stato di salute, dopo che due persone con cui ho avuto contatti sono risultate positive. Vi voglio far sapere che sto bene. Non ho sintomi e sono passati 17 giorni da quando ho visto Sophie e Idris". Lewis Hamilton fa chiarezza sulle proprie condizioni di salute dopo aver scoperto di essere entrato a contatto, ormai più di due settimane fa, con due persone risultate poi positive al coronavirus. Il pilota sei volte campione di Formula 1 rassicura tutti i fan, spiegando anche il motivo per cui non ha effettuato il tampone faringeo: "Ho parlato con il mio dottore e ho chiesto se dovessi fare il tampone. Ma la verità è che c'è un numero limitato di tamponi e ci sono persone che ne hanno più bisogno di me".

Hamilton: "Coronavirus? C'è chi ha più bisogno del tampone"

L'appello del sei volte campione

Il britannico della Mercedes lancia un messaggio di fiducia e ricorda ai propri tifosi le procedure di corretta igiene da seguire per superare questo momento difficile: "Quindi la cosa che ho fatto è di isolarmi e tenere le distanze dalle persone. La cosa più importante che ogni persona può fare è di essere fiduciosi, mantenere le distanze sociali il più possibile, e lavarsi bene le mani regolarmente e per almeno 20 secondi".

F1 hamilton MERCEDES Coronavirus

Caricamento...

La Prima Pagina