Tuttosport.com

F1 McLaren, Brown: "Le altre scuderie hanno alzato il livello"

0

Il CEO del team inglese è convinto che il mondiale di quest'anno sarà molto più competitivo e difficile per la casa di Woking

F1 McLaren, Brown:
© EPA
giovedì 25 giugno 2020

WOKING - "Penso che quest'anno sarà molto più dura dell'anno scorso e in molti tenteranno di soffiarci il quarto posto”. Zak Brown, CEO della McLaren, fa un punto della situazione a pochi giorni dal via del Mondiale 2020 e si rende conto che confermare la quarta piazza iridata sarà molto più difficile del previsto.

Scuderie molto competitive

La squadra di Woking, nel 2019, ha conquistato un meritatissimo quarto posto e centrando il primo podio negli ultimi cinque anni. Parlando al Vodcast Sky F1, Brawn ha ammesso come la sua squadra si stia preparando per una sfida ancora più dura quest'anno, in particolare contro la Racing Point che, il prossimo anno, diventerà Aston Martin: “Sarà tosta, inutile nasconderlo” le parole del CEO del team britannico. "La Racing Point è chiaramente molto veloce ma lo sono anche Renault, Alfa Romeo e AlphaTauri senza dimenticare la Williams che ha alzato i giri durante i test. L’affidabilità sarà fondamentale: ritengo ci sarà molto equilibrio al centro della griglia”.

Brawn però ha manifestato qualche preoccupazione di avere mezzi di ricambio a sufficienza per gli otto Gran Premi in dieci settimane che il Circus dovrà affrontare: "Avremo a disposizione più cambi possibili. A causa della frequenza delle corse ci siamo concentrati più su questo aspetto che non sui vari aggiornamenti della vettura. Mi auguro che la McLaren si mantenga ai livelli dell’anno scorso: i test sono stati positivi ma, come detto, quest’anno la lotta in mezzo sarà molto serrata”.

Caricamento...

La Prima Pagina