F1, Russell: "Io e Hamilton dobbiamo supportarci"

Il pilota inglese si è appena trasferito alla Mercedes dove farà coppia con il sette volte iridato
F1, Russell: "Io e Hamilton dobbiamo supportarci"© EPA

ROMA - Il 2022 in Formula 1 di George Russell sarà cruciale per la sua carriera nel Circus. Il pilota di King's Lynn è chiamato al salto di qualità ora che è stato ingaggiato dalla Mercedes. Sarà il compagno di scuderia di Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo e reduce dalla delusione di Yas Marina, che lo ha spinto a un silenzio assoluto sui suoi canali social. Russell, intervistato dal podcast F1 Nation, si è espresso così a proposito del suo connazionale: "Siamo in due diversi momenti delle nostre rispettive carriere. Lui è il più grande di tutti i tempi e penso che dovremmo aiutarci a vicenda perché l'evoluzione delle macchine nel 2022 sarà costante".

"Williams mi ha reso migliore"

Russell sa che avrà un ruolo fondamentale durante la prossima stagione e la Mercedes si aspetta che contribuirà ai successi della casa di Brackley, così come Bottas ha fatto per cinque anni. "Come piloti - ha detto l'inglese - dobbiamo lavorare insieme alla squadra per andare avanti come un tutt'uno. Sarà questa la chiave". Già campione del mondo in Formula 2 nel 2018, il classe 1998 ha parlato poi della Williams, suo ex team, che lo ha scovato nei tornei giovanili: "Sarò sempre grato per l'opportunità che mi hanno dato. Mi hanno aiutato a migliorare sotto ogni aspetto, andando a sviluppare la mia tecnica". Il suo sedile la scuderia di Grove lo ha dato ad Alexander Albon, tornato in Formula 1 dopo aver gareggiato nel 2021 nel campionato tedesco di DTM.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...