F1, Fittipaldi: "Haas? Non è un capitolo chiuso, ma ero ovviamente deluso"

Il pilota brasiliano avrebbe potuto sostituire Mazepin, ma poi Steiner ha scelto Magnussen
F1, Fittipaldi: "Haas? Non è un capitolo chiuso, ma ero ovviamente deluso"© LAPRESSE

ROMA - Pietro Fittipaldi è stato vicinissimo a un sedile nel Mondiale 2022 di Formula 1. La Haas infatti ha preso seriamente la candidatura del brasiliano, che è anche il terzo pilota della scuderia americana. Poi la decisione di Steiner per sostituire Nikita Mazepin è andata su Kevin Magnussen, il quale sta dimostrando grandi cose in questo avvio di campionato: “Ero ovviamente deluso - dichiara Fittipaldi - perché ci sono andato davvero vicino. Quando Günther mi ha chiamato, ha detto che era una questione tra Kevin e me. Alla fine, il team ha favorito l’esperienza perché ne avevano bisogno nella situazione della squadra".

Le parole di Fittipaldi

L'esperienza di Magnussen ha avuto la meglio. I toni di Fittipaldi infatti non sono polemici: "Lo capisco, ma so anche cosa avrei potuto fare - prosegue al sito francese Auto Hebdo - perché sono sempre stato molto forte nei test e nelle sessioni che ho potuto fare, e so che sarei riuscito a mantenere le nostre promesse. Sarebbe stato splendido, ho avuto molto sostegno sia dal Brasile che dagli Stati Uniti, essendo nato a Miami, ma non direi che il capitolo è chiuso. Sarà molto importante avere grandi risultati quest’anno per poi vedere cosa mi riserva il futuro”.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...