F1, Hamilton: "Voglio aiutare chi è in difficoltà. Lo sport mi ha salvato"

Al Miami Beach Golf Club evento dedicato ai ragazzi svantaggiati
F1, Hamilton: "Voglio aiutare chi è in difficoltà. Lo sport mi ha salvato"© Marco Canoniero

ROMA - Sempre attento alle tematiche sociali, Lewis Hamilton ha partecipato ieri a un evento benefico a favore dei bambini svantaggiati della città presso il Miami Beach Golf Club. Lavoro non solo in pista dunque per l'alfiere della Mercedes, ma anche fuori. L'afro-britannico ha infatti spesso raccontato di come abbia combattuto per farsi accettare nel paddock e ha affermato: "Le nuove generazioni sono tutto e mi piace l'idea di incanalare i bambini verso a scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (le cosiddette materie STEM, ndr).

Riscatto Hamilton

Ha aggiunto poi il sette volte campione del mondo: "Lo sport unisce tutti e mi ha salvato la vita. Sono contento di star facendo qualcosa di buono. Sono felice di essere qui". In Florida però Hamilton non cerca solo di aiutare i ragazzi svantaggiati di Miami. Il pilota britannico punta infatti al riscatto su una pista nuova, aspetto che spesso lo ha premiato negli anni. "Per la prima volta la Formula 1 arriva qui e l'attesa è palpabile. Non vediamo l'ora, ma c'è anche nervosismo: il circuito è nuovo e ci sarà tanto pubblico", ha infatti chiosato il fuoriclasse di Stevenage.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...