Tuttosport.com

Vettel:
© LAPRESSE
0

Vettel: "Ieri era impossibile riparare il guasto"

Il pilota della Ferrari interviene sul problema tecnico che gli ha impedito di scendere in pista nella Q3 del Gp d'Austria, c'era troppo poco tempo per risolverlo

domenica 30 giugno 2019

SPIELBERG - "Passando su un cordolo si è interrotta una connessione meccanica, che ha impedito l’alimentazione sulla linea pneumatica del motore, lasciandolo senz'aria. I meccanici hanno provato di tutto per risolvere il problema ma sfortunatamente l’accesso al connettore era difficilissimo". Mattia Binotto, team principal della Ferrari, entra nel dettaglio sulla causa che ieri, nelle qualifiche del Gp d'Austria, ha impedito a Sebastian Vettel di scendere in pista nella Q3 e lottare per la pole position.

Riparazione sul filo

Dal canto suo Sebastian Vettel, pur rammaricato, riconosce che il danno, seppur non grave, era troppo complicato da riparare nel breve lasso di tempo che c'era a disposizione. "Siamo stati abbastanza veloci nel capire come intervenire: abbiamo tolto la carrozzeria ma non è stato possibile raggiungere il pezzo difettoso nel poco tempo a disposizione. I ragazzi hanno fatto tutto il possibile - dice il tedesco - Sapevo che se ci fossimo riusciti molto probabilmente avrei avuto solo un tentativo, quindi cercavo di concentrarmi su quello, ma alla fine non è stato possibile effettuare nemmeno quello".

F1 ferrari vettel

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina