F1, crash test ok per la Ferrari 2022: c'è l'approvazione della FIA

Al CSI di Bollate si sono svolte le verifiche, le parole di Binotto: "Sarebbe presuntuoso affermare che batteremo Red Bull e Mercedes, ma la Rossa deve puntare in alto"
F1, crash test ok per la Ferrari 2022: c'è l'approvazione della FIA© Getty Images

ROMA - Il telaio della Ferrari 2022 è stato approvato. I risultati dei crash test frontali, svolti nel CSI di Bollate, hanno convinto la FIA, che ha già dato l'autorizzazione alla Rossa per scendere in pista nei test di Barcellona, che si svolgeranno dal 23 al 25 febbraio. C'è però una tappa intermedia, forse la più importante. Ossia, la presentazione della monoposto per la prossima stagione di Formula 1, che si terrà tra il 16 e il 18 febbraio. C'è da precisare che la Ferrari aveva già svolto dei crash test nel 2020, in vista della rivoluzione regolamentare, poi slittata a causa della pandemia.

Le parole di Binotto

Dopo i risultati dei test, il direttore sportivo della Ferrari, Mattia Binotto, ha detto: "Mercedes e Red Bull hanno metodi, simulazioni e strumenti che li hanno portati a sviluppare le monoposto che tutti abbiamo visto. Sarebbe dunque presuntuoso da parte nostra affermare che li batteremo. Il nostro approccio deve essere quello di chi vuole giocarsela". Sulle ambizioni del Cavallino nel 2022, Binotto ha poi ricordato: "Come Ferrari noi dobbiamo ambire sempre al meglio. Non vogliamo iniziare la stagione sottotono dal punto di vista delle aspettative e quindi vogliamo vincere il maggior numero di gare possibile".

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...