F1, Leclerc: "Ho i miei obiettivi personali, ma la Ferrari rimane un sogno"

Per l'alfiere della Rossa le possibilità di vincere il mondiale sono minime ma ribadisce: "Essere qui è un sogno per me"
F1, Leclerc: "Ho i miei obiettivi personali, ma la Ferrari rimane un sogno"© EPA

ROMA - Il sogno mondiale di Charles Leclerc, alla pausa estiva, sembra già svanito. Il monegasco si trova infatti a 80 punti da Max Verstappen, e in un'intervista alla BBC, traccia un primo bilancio del suo 2022: "Quando inizi la stagione, è naturale fissare degli obiettivi. Ma come pilota, devi essere ottimista. Capisco Binotto, che deve essere realistico e razionale quando parla, ma io ho degli obiettivi personali. Nel 2020 o 2021, anche se la macchina non era a questi livelli, pensavo sempre di poter vincere le gare. Vincere è ciò che mi motiva", ha detto.

Le parole di Leclerc

Nonostante una stagione con alti e bassi, però, Leclerc continua a dimostrare il proprio amore verso la Ferrari, tanto da definire la Rossa un vero e proprio sogno diventato realtà: "La Ferrari è incredibile, è un sogno diventato realtà per me. Sono nato a Monaco e quando vedevo le gare, seguivo le macchine rosse, anche prima di sapere che erano Ferrari. Tutti i miei anni in kart li ho poi trascorsi in Italia e là tutti parlano della Ferrari. Far parte della squadra è sempre stato un sogno per me. Ho poi sempre avuto un legame speciale con gli italiani, perché correre sin da ragazzino lì mi ha portato a conoscerli molto bene. In Ferrari c’è qualcosa di speciale e mi sento molto vicino alla squadra e adoro avere con loro questo tipo di connessione" conclude Leclerc.

Clicca qui per non perderti tutte le news ed i pronostici di Formula 1

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...