Tuttosport.com

Quando il Golden Kid diventa un affare di famiglia

0

Dopo la parata di Matteo La Terra, classe 2006, ecco la prodezza del fratellino Marco (2010) che nega la gioia del gol a un figlio d'arte....

Quando il Golden Kid diventa un affare di famiglia
 Redazione martedì 10 dicembre 2019

Buon sangue non mente. Solo pochi mesi fa, Matteo La Terra si esibiva nella miglior parata della categoria Scuola Calcio trionfando nella prima edizione del Golden Kid Fair Play. In questa stagione, il classe 2006 ha cambiato casacca (da quella del Pozzomaina a quella del Bra), ha cambiato categoria, ma non ha perso l’ambizione e ha deciso di riprovarci con un colpo di reni da campione che ha negato il gol alla Cheraschese con l’aiuto della traversa.

Buon sangue, si diceva, perché Marco, fratellino di Matteo, non ha voluto essere da meno e si è candidato nella categoria Scuola Calcio con un doppio intervento da ricordare: il portierino classe 2010, anch’egli in forza al Bra, ha rispedito al mittente due tiri scoccati dai rivali in maglia Juventus, il secondo dei quali ad opera di un coetaneo decisamente illustre, ovvero Cristiano Ronaldo Junior.

E se il GOLDEN KID FAIR PLAY 2020 fosse un affare di famiglia?

Tocca a voi, piccoli e grandi numeri uno, raccogliere la sfida dei fratelli La Terra, caricare i vostri video e provare a conquistare l’agognato premio. Fatelo subito!

Caricamento...