Georgina e la nostalgia dell'Italia: "Amavo molto vivere a Torino"

In occasione dell'uscita della docuserie, la compagna di Ronaldo ha raccontato altri particolari sulla vita con CR7
Georgina e la nostalgia dell'Italia: "Amavo molto vivere a Torino"

Georgina Rodriguez è pronta a stupire tutti: il 27 gennaio, giorno del suo ventottetismo compleanno, su Netflix uscirà "Soy Georgina", la docuserie sulla compagna di Cristiano Ronaldo. Dall'infanzia all'adolescenza, fino all'incontro con CR7, l'uomo che ha cambiato la vita della modella: ci sarà di tutto nella serie. In occasione del debutto in tv, Georgina ha rilasciato un'intervista al Sun, a cui ha raccontato molti particolari della sua vita al fianco del fuoriclasse portoghese. "La prima volta che sono andata a casa di Cristiano mi sono persa alla ricerca della cucina. A volte impiegavo anche mezz'ora per tornare dal soggiorno perché non conoscevo la strada. Era così grande. Ho impiegato sei mesi prima di capire dove fosse tutto", - ha rivelato Georgina.

Georgina e la vita a Torino

La docuserie "Soy Georgina" è stata girata nel 2020-2021, quando Ronaldo era ancora un calciatore della Juventus. E a proposito della vita torinese, Georgina non ha negato di avere un po' di nostalgia: "Amavo molto vivere a Torino. È tutto vicino: la neve, se vuoi sciare, il  Principato di Monaco per andare al mare. Se invece vuoi passare una giornata all'insegna della moda c'è Milano", ha confessato lady CR7.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...