Tuttosport.com

All'Oval del Lingotto ecco Artissima 2017

All'Oval del Lingotto ecco Artissima 2017

Dal 3 al 5 novembre Torino torna a ospitare la fiera di arte contemporanea più importante d'Italiatwitta

giovedì 2 novembre 2017

Ventiquattro anni di Artissima, ventiquattro anni di celebrazione dell'arte contemporanea nella cornice unica di una città splendida. Era il 1994 e Torino, vibrante e audace, decise di scommettere su un evento con l'obiettivo di coniugare il mercato all'innovazione e la sperimentazione in campo artistico. Scommessa vinta a pieni voti, come testimoniano i numeri della scorsa edizione: 40.000 euro di acquisizioni istituzionali e 50.000 visitatori ospitati. E i numeri parlano ancora. Oggi Artissima può contare su 20.000 mq di spazio espositivo con 2.000 opere, e ospita 206 gallerie da 31 paesi, con il 62% di espositori stranieri. L'impronta internazionale è evidente, ormai, e Artissima ha saputo farsi spazio a un livello sempre più ampio diventando famosa per la sua capacità di sapersi rinnovare ogni anno, grazie anche alla vocazione per la scoperta e la valorizzazione dei nuovi talenti.

Le porte dell'Oval del Lingotto si aprono quindi venerdì 3 novembre, svelando interessanti novità. Come la sezione Disegni, che si aggiunge alle storiche sezioni Present Future e Back to the Future; oppure come le “The classroom PIPER. Learning at the discotheque”, incontri d'arte che si svolgono in uno spazio ispirato alla storica discoteca Piper di Torino. Numerose anche le collaborazioni con le istituzioni museali e i progetti territoriali, e, tra le novità c'è anche la #SocialRoom: uno spazio di #ArtissimaLive in cui il pubblico digitale potrà ricaricare i dispositivi e non solo, trovando un ambiente ricco di stimoli, suggestioni e ispirazioni digitali. Nell'edizione 2017, inoltre, si festeggia  il cinquantenario della nascita dell’Arte Povera, “la più rivoluzionaria, emozionante e poetica avanguardia artistica del dopoguerra che sancì la vocazione contemporanea di questa città”, come afferma Ilaria Bonacossa, la curatrice di Artissima 2017.

E allora non resta che prepararsi ad assistere e partecipare a uno degli eventi più importanti ospitati sotto la Mole, che anche quest'anno è pronta ad accogliere appassionati d'arte provenienti da tutta Italia, e non solo.

Tags: ArtissimaTorinoOval Lingotto FierearteMostrearte contemporanea

Tutte le notizie di IN Torino

Approfondimenti

Commenti