Arriva a Torino la mostra Steve McCurry. Leggere

Dal 2 marzo fino al 1° luglio, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, parte una nuova rassegna con un tema portante ben preciso: la passione universale per la lettura

Arriva a Torino la mostra Steve McCurry. Leggere© Steve McCurry

Manca meno di un mese e finalmente il 2 marzo aprirà i battenti la mostra Steve McCurry. Leggere. La Corte Medievale di Palazzo Madama ospita, fino al 1° luglio, la nuova rassegna il cui tema centrale è la passione universale per la lettura.

In oltre quarant'anni di carriera, Steve McCurry ha immortalato immagini, momenti ed emozioni, molte delle quali – da poter ammirare all'interno dell'esposizione – sono legate alla lettura. Torino, già simbolo italiano di questo tema (ospita ogni anno il Salone del Libro), è la città perfetta in cui poter raccontare le sensazioni e le passioni che caratterizzano la lettura. La mostra è curata da Biba Giacchetti, con i contributi letterari da Roberto Cotroneo, giornalista e scrittore, ed è composta da 65 fotografie che ritraggono persone di tutto il mondo, assorte nell'atto intimo e universale del leggere. Nei momenti catturati da McCurry si percepisce il potere insito in questa azione, oltre alla capacità di trasportare i lettori in un'altra dimensione, tra ricordi e mondi immaginari. Non importa il luogo: gli scatti di McCurry spaziano dalla Turchia alle strade dei mercati in Italia, passando per l'India, l'Africa e gli Stati Uniti. 

La mostra è completata dalla sezione Leggere McCurry, dedicata ai libri pubblicati a partire dal 1985 con le foto di Steve McCurry, molti dei quali tradotti in varie lingue: ne sono esposti 15, alcuni ormai introvabili, insieme ai più recenti, tra cui il volume edito da Mondadori che ha ispirato la realizzazione di questa mostra. 



Commenti