Tuttosport.com

MotoGp Yamaha, Rossi: «Interessante lotta per secondo posto»

Il Dottore mette nel mirino la gara in programma in Giappone nel weekendtwitta

martedì 7 ottobre 2014

MOTEGI - «Mi sento molto bene e non vedo l'ora di scendere in pista per le prossime gare perché mi sento sempre meglio con la moto e la squadra sta lavorando alla grande». Valentino Rossi archivia lo sfortunato Gp di Aragon e parte con un pieno di fiducia e motivazioni per il Gp del Giappone in programma nel prossimo weekend sul circuito di Motegi.
Il 35enne pesarese si trova al terzo posto nel mondiale con 214 punti a soli tre punti da Dani Pedrosa e a 78 dall'irraggiungibile Marc Marquez che in caso di successo sul circuito del Sol Levante si laureerebbe campione del mondo per il secondo anno di fila con tre gare d'anticipo.

LOTTA - «La lotta per il secondo posto sta diventando interessante, cercheremo di ottenere il miglior risultato possibile - sottolinea Rossi - Motegi non è una delle mie piste preferite, ma anche Aragon non lo era e ancora siamo andati molto bene. Questa è la gara di casa per la Yamaha e faremo del nostro meglio per ottenere un buon risultato».

RICORDI - Il nove volte campione del Mondo torna anche sulla gara di Aragon, terminata anzitempo per una caduta al quarto giro che gli è costata anche un trauma cranico per fortuna senza complicazioni. «Aragon è stato un weekend di gara molto difficile, ma ci sono stati anche molti aspetti positivi. Innanzitutto, la moto era veramente ok la domenica della gara. Mi sono sentito subito bene sulla moto, non appena sono arrivato in griglia, nei primi giri sono stato in grado di fare buoni sorpassi e stare con i primi tre piloti. Un'altra cosa positiva è che io non mi sono fatto niente, a parte il grande mal di testa nei giorni successivi».

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti