Tuttosport.com

MotoGp Argentina, Rossi attacca Marquez: «C'è da farsi male, va fermato»
© EPA

MotoGp Argentina, Rossi attacca Marquez: «C'è da farsi male, va fermato»

Il Dottore ha confermato le parole di Jarvis: ha paura a scendere in pista con il pilota spagnolo twitta

domenica 8 aprile 2018

TERMAS DE RIO HONDO - Duro attacco di Valentino Rossi a Marquez dopo gli episodi del Gran Premio d'Argentina che hanno portato alla penalizzazione dello spagnolo di 30 secondi. L'entrata aggressiva di Marquez a 4 giri alla fine ha fatto cadere Rossi e lo stesso Dottore ha rifiutato le scuse del pilota della Honda a fine gara: «Sto bene per fortuna. Però è una situazione molto pericolosa. C'è da farsi male. Marquez non ha mai nessun tipo di rispetto verso gli avversari. Ormai lui ti punta alla gamba, sa che se ti punta tra la gamba e la moto lui non cade. Ma cadi te. Il problema è che Marquez è recidivo. Da venerdì ha cominciato a fare il matto. Lo ha fatto sabato con me e Dovizioso. Oggi in griglia non ha considerato nessuno ed è venuto contromano. Secondo le regole doveva essere già fuori dalla gara. E' questo il problema».

ATTACCO - Valentino Rossi rincara la dose: «Secondo me il problema è che è pericoloso. Io quando ho letto che c'era anche lui in gara, ho avuto paura. Non mi sento tutelato dalla direzione di gara e lui fa quelloche vuole senza rispetto. Io spero che lui stia lontano da me e non mi guardi nemmeno. Mi viene a chiedere scusa davanti alle telecamere, quelle sono public realtions. Io accetto le scuse ma se succede una volta, non se chiedi scusa e poi fai la stessa cosa».  

ORDINE D'ARRIVO

CLASSIFICHE 

Tags: MotogpValentino Rossi

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti