Tuttosport.com

MotoGp, Schwantz attacca Marquez: «Sapeva cosa stava facendo»
© ANSA

MotoGp, Schwantz attacca Marquez: «Sapeva cosa stava facendo»

Contro il pilota spagnolo si è schierato anche l'ex campione della classe 500: «Dovrebbe essere messo in probation per il resto della stagione»twitta

sabato 14 aprile 2018

TORINOAnche l’ex campione della classe 500, Kevin Schwantz, ha parlato del contatto Rossi-Marquez, e si è dimostrato duro con il pilota spagnolo: «Penso che Marquez dovrebbe essere messo in probation per il resto della stagione». Lo ha detto parlando ad Autosport.com. La “probation” vorrebbe dire che, in caso di contatto, per Marc Marquez scatterebbe in automatico la squalifica. Schwantz non ha risparmiato critiche al pilota spagnolo. «Ha sbagliato perché stava andando troppo forte per le condizioni della pista. È un campione, quindi sapeva quello che stava facendo».

«SAPPIAMO CHE NON È GIUSTO» - «Non puoi buttarti dentro, colpire l'altra moto e poi dire: “Mi dispiace, ho fatto un errore” – ha aggiunto Schwantz -. Sappiamo tutti che non è giusto». Ma non è finita qui. L’ex pilota si è scagliato anche contro il fatto che Marquez abbia ignorato le indicazioni della direzione di gara quando ha spento la moto sulla griglia di partenza. «Se non ha fatto quello che gli ha detto Tony Congram, avrebbe dovuto essere squalificato dalla gara entro i primi due giri. Sappiamo che è un grande talento e che è veloce. Se imparasse ad essere anche un po' più fluido, penso che sarebbe stupito nello scoprire quanto può essere veloce».

CLASSIFICHE

CALENDARIO

Tags: Motogprossimarquezschwantz

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti