Tuttosport.com

Lorenzo:
© AFPS
0

Lorenzo: "Mi aspetto molto dalla moto del 2020"

Il pilota maiorchino sa che in questa stagione non potrà migliorare più di tanto, ma si aspetta un deciso cambio di direzione con lo sviluppo della prossima moto

mercoledì 2 ottobre 2019

BURIRAM - Jorge Lorenzo non si nasconde dietro false speranze parlando delle sue aspettative da qui a fine stagione. Il suo primo anno alla Honda, complice anche il brutto infortunio di Assen, è stato disastroso e il pilota maiorchino attualmente occupa la 19ª posizione con appena 23 punti conquistati: "Al momento non posso lottare nemmeno per il podio, ma mi accontenterei già se riuscissi a migliorare l'undicesimo posto di Le Mans (apice della sua stagione, ndr). I tempi in cui arrivavano le vittorie in gara e i titoli per ora sono lontani".

Verso il 2020

Il pilota maiorchino, però, ha fiducia nello sviluppo della moto per il 2020. Quest'anno la RC213V è stata realizzata quasi su misura per Marc Marquez, che riesce a domare la sua potenza aggressiva. Ma per l'anno prossimo i tecnici della casa giapponese sono già al lavoro per dare a Lorenzo una moto più confacente al suo stile di guida: "Dopo la gara del Mugello abbiamo già provato delle cose - prosegue - e l'anno prossimo dovremmo riuscire ad avere una risposta migliore in curva mantenendo l'elevata potenza del motore. Ma fino a che non provo la moto del 2020, non posso sapere cosa aspettarmi".

Motogp honda lorenzo

Caricamento...