Tuttosport.com

Gp Thailandia, Marquez:
© CIAMILLO
0

Gp Thailandia, Marquez: "Dopo la caduta non respiravo"

Il pilota spagnolo ha raccontato lo spavento nelle prime libere: "È stata una brutta sensazione"

venerdì 4 ottobre 2019

BURIRAM - "All'inizio, dopo la caduta, mi sono spaventato: non respiravo, non mi arrivava l'aria. È stata una brutta sensazione". Così Marc Marquez racconta la caduta nelle prime libere del Gran Premio di Thailandia, che però non gli ha impedito di tornare in pista al pomeriggio. "Già dopo la caduta volevo subito tornare a prendere la seconda moto, ma dovevo pensare al mio fisico. La cosa migliore era fare dei controlli", ha spiegato il pilota della Honda ai microfoni di Sky Sport. "L'importante è che, nonostante sia stata una brutta caduta, non mi sono fatto niente".

La dinamica

Sulla dinamica della scivolata ha chiarito: "È difficile capire. È vero, le gomme erano nuove, la pista era un po' sporca, ma è stata strana, non stavo spingendo. Ho chiuso il gas alla curva 7, di solito non lo faccio, è stato un errore. Poi nelle Fp2 ho fatto un primo giro tranquillo, e al secondo già ho spinto a manetta", ha concluso.

Motogp marquez Thailandia

Caricamento...