Puig: "Per Alex Marquez il debutto è stato positivo"

Il team manager della Honda commenta il primo approccio in MotoGp del nuovo pilota Repsol. "Domanda tante cose, ascolta molto"

© Alessandro Giberti Ph

ROMA - Il primo contatto di Alex Marquez con una MotoGp, avvenuto nei test di Valencia della scorsa settimana, è stato buono. Lo ha spiegato Alberto Puig, team manager della Repsol Honda, la scuderia che ha fatto debuttare il fratello di Marc nella classe regina. "Il primo giorno è caduto, perché non conosceva ancora bene la moto, ma il secondo ha fatto subito progressi. Passo dopo passo ha cominciato a capire la moto, è andato bene, direi. E poi ha molta voglia di imparare, fa domande, ma soprattutto ascolta molto" ha spiegato Puig in una intervista a Marca.

Moto Gp, Rossi pensa già al 2020
Guarda il video
Moto Gp, Rossi pensa già al 2020

Sviluppo 2020

Il boss della scuderia ha poi sostenuto di non essere preoccupato per quanto visto a Valencia, dove Marquez ha chiuso i test in settima posizione con il prototipo della moto 2020: "Abbiamo portato in pista diverse soluzioni: nei test funziona sempre così, si prova qualcosa, si vede se va bene o meno e si decide se continuare. La moto definitiva poi arriverà in Qatar o Malesia".

Commenti