Tuttosport.com

MotoGp, Crutchlow: "Potrei ritirarmi, non sono come Rossi"

0

A trentaquattro anni e con diversi acciacchi il pilota britannico medita il ritiro dal Motomondiale

MotoGp, Crutchlow:
© Getty Images
domenica 29 dicembre 2019

ROMA - "Ho ancora un contratto con Honda fino alla fine del 2020 e ho sempre pensato che sarebbe stato il mio ultimo contratto in MotoGP. Adesso sono un pilota migliore, ma guido una moto più complicata e, soprattutto, il livello della concorrenza è aumentato sensibilmente”. Cal Crutchlow sta pensando seriamente al ritiro: uno dei piloti più amati in MotoGp potrebbe lasciare al termine della stagione 2020, anno in cui scadrà il contratto che lega l'inglese alla Honda.

MotoGp, Crutchlow: "Potrei ritirarmi, non sono come Rossi"

Troppi acciacchi per il britannico

Il classe 1985 a trentaquattro anni pensa di aver raggiunto il capolinea in MotoGp e in un'intervista a Speedweek traccia un parallelismo con un pilota come Valentino Rossi, che a quarantanni non sembra avere intenzione di mollare: “Il mio corpo è segnato da diversi infortuni. Non solo a causa del brutto incidente del 2018 in Australia, ma in generale. Potrei smettere dopo il 2020 e condurre una vita normale. Ci sono altri colleghi della mia età che invece sembrano gestire meglio gli acciacchi, Rossi ad esempio. Ha 40 anni e apparentemente non ha particolari problemi. Per me è diverso”. 

crutchlow rossi Ritiro Motogp

Caricamento...