Tuttosport.com

Rossi si racconta: “L'amicizia è tutto. A Tavullia ho una vita normale”

0

Il numero 46 della Yamaha, protagonista della serie promossa da Dainese, racconta la sua vita 

Rossi si racconta: “L'amicizia è tutto. A Tavullia ho una vita normale”
© Marco Canoniero
lunedì 9 marzo 2020

ROMA - Continua la “Secret Room” di Valentino Rossi. Il Dottore si sta raccontando, volta per volta, in questa speciale rubrica curata da Dainese, la nota marca di tute e accessori motociclistici. “Questo posto nasce dalla mia passione per le tute, i caschi, gli stivali, i guanti, tutte le cose da corsa della mia carriera. Ho pensato ad una stanza per avere un museo segreto dove tenere cose di momenti indimenticabili” ha detto Rossi, che poi ha parlato del suo clan di amici che lo accompagnano sempre in ogni gara: “L’amicizia è sempre stata per me un valore molto importante. Crescendo ho sempre avuto la riprova di avere ragione. Ho capito che gli amici veri si devono tenere stretti. Ognuno si merita gli amici che ha. È stato sempre uno dei miei punti forti. Io Albi Carlo e Uccio siamo amici da tanto tempo, con Uccio eravamo all’asilo insieme. Albi è una parte fondamentale della VR46. Anche i componenti del mio team li posso considerare amici, è quasi dal 2000 che lavoriamo insieme. Secondo me è una cosa che da molta forza”.

Luoghi del cuore

Spazio anche per gli affetti più diretti, con Rossi che ha parlato dei suoi luoghi del cuore: “Qui a Tavullia, Pesaro, Cattolica posso avere una vita normale. Se mi sposto un po’ poi inizia il giro delle foto e degli autografi e poi diventa difficile da gestire. Mi piace stare qui perché posso essere me stesso, sono Valentino, una persona normale che gira. Sono molto legato al posto dove sono cresciuto, c’è la mia famiglia, mia mamma, i miei amici, Flavio che segue il Fan Club. Un altro posto che amo è Ibiza, ho una casa da più di 15 anni, è un posto magico, tranquillo per rilassarsi”.

Motogp ValentinoRossi

Caricamento...