Tuttosport.com

Mir: "Fedele alla Suzuki, voglio vincere"

0

Un prolungamento del contratto necessario per avere il tempo di mostrare il suo potenziale

Mir:
© Getty Images
domenica 10 maggio 2020

HAMAMATSU - Joan Mir è "affamato" di successo con la Suzuki. "Sono felice di stare con la Suzuki. È la scelta che volevo fare per molte ragioni, ma la prima e più importante è che in due anni non si finisce il lavoro", ha detto il pilota, che ammette che passare a un altro produttore per il 2021 sarebbe stato una perdita di tempo. Il pilota trascorrerà almeno quattro stagioni come pilota della Suzuki, dopo aver siglato una recente estensione del contratto di due anni che lo terrà al fianco di Alex Rins fino alla fine del 2022. "Siamo passati dalla Moto2 alla MotoGP dopo solo un anno, quindi alla fine l'anno scorso è servito per fare esperienza e il secondo anno è sempre quello in cui si iniziano a ottenere buoni risultati. Non è molto, solo un anno per mostrare tutto il tuo potenziale. Penso che abbiamo bisogno di molto di più ed è per questo che ho firmato con Suzuki".

Fedele alla Suzuki

"Avevamo anche altre offerte, ma non ho parlato con altri produttori. Alla fine la mia idea era di rimanere con la Suzuki", ha detto Mir. "Due anni non sono molto tempo, perché un anno serve per imparare e un altro serve per spingere. Quindi, se cambi scuderia, c'è bisogno di altro tempo. Questo è il momento che non ho. Voglio stare qui con la Suzuki, essere competitivo e provare a vincere le gare il più presto possibile".

mir suzuki

Caricamento...