Tuttosport.com

MotoGp, Espargaro: "Non so ancora se resto in Aprilia"

0

Il pilota di Granollers vuole provare la moto prima di intavolare discorsi con la scuderia italiana: il suo obiettivo è quello di lottare per il podio nei prossimi anni

MotoGp, Espargaro:
© Getty Images
sabato 23 maggio 2020

ROMA - Il futuro di Aleix Espargaro in MotoGP è tutto tranne che deciso. Il pilota non ha al momento un contratto con l'Aprilia per il futuro e non intende discutere con la scuderia italiana prima di provare la moto in pista, visto che, come spiega lo spagnolo al sito ufficiale del Motomondiale, l'obiettivo è quello di puntare a lottare per il podio: “Al momento non ho un contratto con Aprilia per il futuro, ma non sono ancora in grado di prendere una decisione. Prima di tutto devo provare la moto in gara. Voglio essere in grado di salire sul podio nei miei ultimi due o tre anni con la MotoGP… Prima torno in pista e poi prenderò le mie decisioni".

MotoGp, Espargaro: "Non so ancora se resto in Aprilia"

La routine durante la quarantena

Il futuro del pilota di Granollers non è dunque ancora definito e non è escluso un addio all'Aprilia. Il presente, invece, prevede ancora la quarantena ad Andorra per lo spagnolo, che però sa che si sta uscendo dal tunnel e che a luglio dovrebbe iniziare il Mondiale da Jerez: "Naturalmente sono anche molto desideroso di correre di nuovo. La quarantena è andata avanti per molto, molto tempo ormai, motivo per cui mi manca correre e lavorare con il team. Cerco di mantenere il mio livello di forma fisica, quindi mi alleno in palestra due o tre volte alla settimana al mattino. Salgo in bici quasi tutti i giorni per allenarmi al chiuso e guardo vecchie gare perché mi manca così tanto correre. Non gioco spesso con la PlayStation perché l’ho provato una volta ed è stato un vero disastro", conclude il pilota iberico.

Motogp espargaro Aprilia Quarantena Coronavirus

Caricamento...