MotoGp, Binder: "È un anno pazzesco"

Al pilota KTM piace l'imprevedibilità dei risultati nelle prime cinque gare: "Speriamo continui così"

© EPA

ROMA - "Fin qui l'imprevedibilità ha reso più interessante la stagione e spero continui così". Così Brad Binder dopo la gara MotoGp in Austria di domenica scorsa, vinta a sorpresa da Miguel Oliveira. Una conferma ai continui colpi di scena arrivati da inizio stagione, con quattro vincitori diversi nei primi cinque round.

Top e Flop MotoGP: GP Stiria VIDEO
Guarda il video
Top e Flop MotoGP: GP Stiria VIDEO

Situazione movimentata

"Dovremo viverla gara per gara e vedere cosa succede - ha commentato Binder, vincitore a Brno - È un anno pazzesco, con podi che cambiano ogni settimana. È una situazione molto movimentata, ma è bello così e non vedo l'ora di affrontare le prossime gare", ha continuato a Crash.net. Sulla gara in Stiria, chiusa all'ottavo posto, il pilota KTM spiega che "non ho preso la scelta migliore con la gomma anteriore ed è stato difficile tenere sotto controllo la moto. Ma fino a ora sono contento di come sta funzionando e di come lavora la squadra. Stiamo migliorando e ci riproveremo nella prossima gara".

Commenti