Tuttosport.com

GP San Marino, Mir: "Tutto può accadere in ottica mondiale"

0

Lo spagnolo della Suzuki, dopo il terzo posto a Misano, è convinto che la lotta per il titolo iridato sia aperta a tantissimi piloti

GP San Marino, Mir:
© ANSA
lunedì 14 settembre 2020

MISANO – “L’ultimo giro contro Valentino non lo dimenticherò mai. Mi spiace per lui che ha fatto una grandissima gara ma oggi (ieri ndr) è stata la mia giornata”. Joan Mir, giunto terzo al Gran Premio di Rimini di MotoGP, racconta le sue emozioni per l'ultima tornata dove è stato proteagonista di un gran duello con il nove volte campione del mondo.

Migliorare ancora

Il pilota della Suzuki, al secondo podio nelle ultime tre gare, sta sovvertendo i pronostici all’interno del team giapponese e ora è quarto assoluto nella classifica mondiale. Mir ha lottato dall’inizio alla fine e, dopo aver superato il compagno di squadra Rins, ha infilato anche Valentino Rossi centrando il terzo posto assoluto: “Sono molto contento: credo sia stato fatto un grande lavoro non mollando mai. All’inizio abbiamo avuto qualche problema con il grip ma nel corso della gara abbiamo trovato più stabilità”.

Il pilota spagnolo vuole continuare a migliorarsi: “Martedì abbiamo un test per lavorare sui nostri punti deboli come la gomma da qualifica o il ritmo all'inizio gara: dobbiamo alzare il livello se vogliamo lottare per la vittoria” le parole di Mir.

Il numero 36 della Suzuki è ora in piena bagarre per il titolo visto che Dovizioso, attuale leader iridato, si trova a soli 16 punti di distacco: “Sono lì, è molto bello ma siamo tanti in pochi punti. Ci sono tanti piloti forti, non c’è un leader assoluto: tutto può accadere” ha concluso Mir.

mir suzuki Valentino Rossi Motogp misano

Caricamento...