Tuttosport.com

Ducati, Tardozzi: "Dovizioso? Non possiamo dire agli altri di andare piano"

0

Il forlivese si è infuriato ai box dopo la mancata scia del compagno Petrucci che è costata l'eliminazione in Q1 nelle qualifiche del decimo appuntamento con la MotoGP. 

Ducati, Tardozzi:
© Getty Images
sabato 17 ottobre 2020

ALCANIZ - Il team manager della Ducati, Davide Tardozzi, fa chiarezza su quanto accaduto al termine del Q1 delle qualifiche del Gran Premio di Aragon di MotoGP, quando Andrea Dovizioso dopo non aver ricevuto la scia da Petrucci, fatto che gli è costato il mancato ingresso in Q2, ha lanciato un guanto contro al muro ai box: "È stata solo una casualità, ci sono tanti fattori in gioco, è una questione di centesimi. Non possiamo chiedere agli altri piloti Ducati di portare al traino Dovizioso, perché conta anche la volontà del pilota. Aiutiamo già Dovizioso in tutto, e ci auguriamo possa vincere il Mondiale".

Ducati, Tardozzi: "Dovizioso? Non possiamo dire agli altri di andare piano"

Le parole di Petrucci

A soffiargli il pass è stato proprio Danilo Petrucci che a sua volta ha invece sfruttato la scia del compagno, confermando come non ci siano stati ordini di scuderia: "Sicuramente sono molto dispiaciuto per Andrea, non ho ricevuto alcun ordine di scuderia e ho sfruttato tutte le armi a mia disposizione. A Le Mans non ho usato scie perché andavo più forte, ma oggi mi serviva una scia perché sono lento. Mi dispiace che sia stato Andrea a darmela, ma io corro per me stesso. Ci parlerò, domani".

Motogp Tardozzi ducati dovizioso Aragon qualifiche

Caricamento...